Il ricognitore idrovolante giapponese Mitsubishi F1M

Mitsubishi F1M

di redazione
39 letture totali

Questo piccolo idrovolante biplano, dall’aspetto tutt’altro che moderno, fu a bordo delle principali unità della marina imperiale giapponese per tutta la durata della guerra, e venne usato in compiti quasi impensabili,spesso con successo.

Progettato come ricognitore a corto raggio in grado di decollare dalle catapulte delle grandi navi, lo F1M, detto Pete nel codice identificativo alleato, venne usato anche come addestratore, bombardiere, pattugliatore costiero e, dulcis in fundo, caccia.

Il Mitsubishi F1M è un idrovolante biplano con galleggiante principale centrale e stabilizzatori laterali alle estremità delle ali. Il motore è un Mitsubishi Zuisei radiale.

Principali varianti del Mitsubishi F1M

  • F1M1: prototipi usati per valutazioni, 4 esemplari costruiti in totale
  • F1M2: ricognitore idrovolante biposto, costruito per la marina imperiale giapponese
  • F1M2-K: versione biposto da addestramento

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Giappone
  • Modello: Mitsubishi F1M2
  • Costruttore: Mitsubishi Jukogyo K.K.
  • Tipo: Ricognizione  
  • Motore: 

    Mitsubishi Zuisei 13, radiale a 14 cilindri, raffreddato ad aria, da 875 HP


  • Anno: 1941
  • Apertura alare m.: 11.00
  • Lunghezza m.: 9.50
  • Altezza m.: 4.00
  • Peso al decollo Kg.: 2.5550
  • Velocità massima Km/h: 370 a 3440 m.
  • Quota massima operativa m.: 9.440
  • Autonomia Km: 740 
  • Armamento difensivo:

    3 mitragliatrici

  • Equipaggio: 2

Articoli correlati

Lascia un commento