Lo Junkers Ju 352, trimotore da trasporto della Luftwaffe

Junkers Ju 352

di redazione
47 letture totali

Progettato per sostituire l’antiquato Ju 52 nel ruolo di trasporto, lo Junkers 352 era un aereo dalle caratteristiche mediocri e fu prodotto in uno scarso numero di esemplari. Le prestazioni scadenti di questo aereo erano essenzialmente dovute alla necessità di risparmiare quanto più possibile nel progetto l’uso di materiali, quali alluminio e leghe leggere, che in Germania in quel periodo scarseggiavano.

I pochi esemplari prodotti furono usati, oltre al trasporto, anche per il lancio di spie in territorio nemico.

Lo Junkers Ju 352 è un trimotore monoplano ad ala bassa, carrello retrattile, costruito interamente in acciaio, legno e tela. I motori sono tre B.M.W. raffreddati ad aria. Ne furono costruiti complessivamente 44 tra A0 e A1; gli sviluppi previsti con la versione B dotata di motori BMW 801 oppure Jumo 211 rimasero allo stadio di progetto e la produzione cessò definitivamente nel settembre 1944.

Principali varianti dello Junkers Ju 352

  • Ju 352 V1: primo prototipo, volò il 1 ottobre 1943
  • Ju 352 A: versione con tre motori Bramo 323R2
  • Ju 352 B: versione con tre motori BMW 801 oppure tre Jumo 211

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Germania
  • Modello: Junkers Ju 352 A-1
  • Costruttore: Junkers Flugzeug und Motorenwerke A.G.
  • Tipo: Trasporto  
  • Motore: 

    3 B.M.W. 323 R-2, radiali a 9 cilindri raffreddati ad aria, da 1.000 HP ciascuno.


  • Anno: 1944
  • Apertura alare m.: 34.20
  • Lunghezza m.: 24.60
  • Altezza m.: 5.75
  • Peso al decollo Kg.: 19.570
  • Velocità massima Km/h: 370 a 5.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 6.000
  • Autonomia Km: 3.000 
  • Armamento difensivo:

    1 cannone da 20 mm.

  • Equipaggio: 3-4

Articoli correlati

Lascia un commento