Menu

Arado Ar 196

Arado Ar 196 Arado Ar 196

L'Ar 196 si dimostrò un aereo valido in due diversi ruoli: come ricognitore imbarcato sulle maggiori unità della marina tedesca, e come aereo da pattugliamento costiero.
Nacque in seguito all'uscita di un bando dell'RLM del 1936 che chiedeva un nuovo idrovolante da ricognizione da imbarcare a bordo delle principali unità della Kriegsmarine. Al bando partecipò anche la Focke Wulf ma il progetto dell'Arado si dimostrò subito nettamente migliore.
L'Ar 196 era un monoplano di concezione piuttosto moderna, il suo impiego principale era a bordo di unità della marina militare tedesca per cui poteva essere catapultato e le ali ripiegate per diminuire lo spazio occupato a bordo delle navi. L'equipaggio era di due persone con l'osservatore - marconista che sedeva alle spalle del pilota; l'armamento difensivo standard era di una mitragliatrice brandeggiabile posteriore ma fu prodotto anche con due cannoni affogati nello spessore delle ali. Era in grado di portare due piccole bombe da 50 Kg ciascuna appesa alle semi-ali, utile soprattutto in ruolo antisommergibile.

Con la Kriegsmarine questo aereo partecipò a tutte le principali operazioni navali della guerra e come ricognitore costiero svolse anche compiti di pattugliamento antisommergibile, armato di due piccole bombe. L'aereo fu prodotto in numerose versioni, differenti principalmente per l'armamento difensivo adottato. Venne impiegato anche da Bulgaria, Finlandia, Romania e Ungheria.

L'Arado 196 è un idrovolante monoplano ad ala bassa, con galleggianti a scarponi ed è propulso da un motore B.M.W. radiale. In totale sono stati prodotti 541 esemplari di Ar 196

Principali versioni

  • Ar 196 A-0: esemplari di pre-serie, muniti di rastrelliere per le bombe e una sola mitragliatrice posteriore
  • Ar 196 A-1: sostanzialmente identica alla produzione precedente
  • Ar 196 A-2: versione adibita al pattugliamento, priva dei dispositivi per il lancio da catapulta e armata con due cannoni da 20mm alari e una mitragliatrice nel muso.
  • Ar 196 A-3: struttura irrobustita, radio migliorata e munita di elica tripala a passo variabile
  • Ar 196 A-4: identica alla A-3 e dotata dei dispositivi per il decollo dalla catapulta, adottata da tutte le principali unità della flotta in sostituzione della A-1
  • Ar 196 A-5: ultima versione prodotta in serie, nuova radio e mitragliatrice binata brandeggiabile in coda
  • Ar 196 B e B-0: esemplari di valutazione con galleggiante centrale principale e due stabilizzatori laterali, scartata a favore dalla A
  • Ar 196 C: progetto con aerodinamica migliorata, abbandonato nel 1941
Ultima modifica Giovedì, 05 Maggio 2016 12:35

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Germania
  • Modello: Arado Ar 196 A-1
  • Costruttore: Arado Flugzeugwerke GmbH
  • Tipo: Ricognizione
  • Pubblicità:
  • Motore:

    B.M.W. 132 K, radiale a 9 cilindri, raffreddato ad aria da 960 HP.

  • Anno: 1939
  • Apertura alare m.: 12.40
  • Lunghezza m.: 11.00
  • Altezza m.: 4.45
  • Peso al decollo Kg.: 3.730
  • Velocità massima Km/h: 310 a 4.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 7.000
  • Autonomia Km: 1.070
  • Armamento difensivo:

    1 mitragliatrice

  • Carico utile Kg.: 100
  • Equipaggio: 2

Altro in Luftwaffe

Fieseler Fi 156

Il Fieseler Fi 156 è un monoplano ad ala alta, carrello fisso e motore in linea; è il capostipite di tutti gli aerei a decollo e atterraggio corto.
Altro in questa categoria: « Dornier Do 18 Fieseler Fi 156 »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us