Il D-Day a Kiska: lo sbarco senza nemici

Il D-Day a Kiska

di redazione
63 letture totali

Dopo un massiccio bombardamento 35.000 uomini, tra americani e canadesi, sbarcarono sull’isola di Kiska. Nel corso degli scontri a fuoco ci furono 21 morti in tutto. Sarebbe potuta andare anche peggio, per fortuna sull’isola non c’era un solo militare giapponese.

Articoli correlati

Lascia un commento