Il bimotore multiruolo giapponese Yokosuka P1Y Ginga

Yokosuka P1Y Ginga

di redazione
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il: 186 letture totali

Lo Yokosuka P1Y fu costruito in più di mille esemplari, numero considerevole se si pensa alla situazione del Giappone alla fine della guerra, e venne denominato Frances nel codice alleato.

L’aereo era un valido bombardiere bimotore, molto veloce, e le buone caratteristiche furono evidenti sin dalla costruzione del primo prototipo. Ancor prima che venisse accettato dalle autorità il Ginga venne prodotto in serie, per risparmiare tempo.

Lo Yokosuka P1Y Ginga è un bimotore monoplano ad ala media, carrello retrattile, propulso da due Nakajima Homare raffreddati ad aria. Fu impiegato come bombardiere, aerosilurante e caccia notturno, considerando tutte le versione e i prototipi l’aereo fu prodotto in 1.098 esemplari, di cui 1.002 costruiti dalla Nakajima.

Principali varianti dello Yokosuka P1Y Ginga

  • P1Y1 bombardiere sperimentale tipo 15: prototipi ed esemplari di pre-serie, con motori Nakajima NK9 Homare 11 da 1.820 hp
  • P1Y1 Ginga Model 11: primo modello prodotto in serie, con motori Homare 11 o Homare 12
  • P1Y1a Ginga Model 11A: versione propulsa da motori Homare 12 e armata con una mitragliatrice Type 2 da 13mm in posizione difensiva posteriore
  • P1Y1b Ginga Model 11B: esemplari ottenuti dalla conversione di P1Y1a, dotati di motori Homare 12 e armati con due mitragliatrici Type 2 da 13mm in posizione difensiva posteriore
  • P1Y1c Ginga Model 11C: esemplare ottenuto dalla conversione di P1Y1b, dotati di motori Homare 12 e armato con una mitragliatrice Type 2 da 13mm in posizione frontale; ne fu costruito un solo prototipo
  • P1Y1 Ginga Model 11 Caccia Notturna: alcuni P1Y1 vennero convertiti per compiti di caccia notturna e armati con due cannoni Type 99 da 20mm
  • P1Y1-S Ginga Model 21: versione da caccia notturna armata con 4 cannoni Type 99 da 20mm posizionati per sparare in direzione obliqua verso l’alto e in avanti e una mitragliatrice Type 2 da 13mm in posizione difensiva posteriore; versione rimasta allo stadio di progetto
  • P1Y1 Attacco al suolo: approssimativamente 30 aerei delle versioni P1Y1 o P1Y1a vennero convertiti al ruolo di attacco al suolo e armati con un numero variabile di cannoni Type 99 da 20mm (fino a 20) installati nel vano bombe; questa versione era concepita appositamente per attaccare le basi dei B-29 nelle isole Marianne
  • P1Y2-S Ginga Model 26 Kyokko: versione da caccia notturna il cui nome inizialmente era Hakko (Corona), e successivamente Kyokko (Aurora). Versione ottenuta dalla conversione di P1Y1 o P1Y1a con motori Mitsubishi MK4T-A Kasei 25 e armata con due cannoni Type 99 da 20mm e un cannone Type 5 da 30mm
  • P1Y2 Ginga Model 16: versione da bombardamento, ottenuta dalla conversione di P1Y2-S e dotata di motori Mitsubishi MK4T-A Kasei 25 Ko da 1.850 hp
  • P1Y2a Ginga Model 16A: versione ottenuta dalla conversione di P1Y1a e dotata di motori Mitsubishi MK4T-A Kasei 25 Ko da 1.850 hp
  • P1Y2b Ginga Model 16B: versione ottenuta dalla conversione di P1Y1b e dotata di motori Mitsubishi MK4T-A Kasei 25 Ko da 1.850 hp
  • P1Y2c Ginga Model 16C: versione ottenuta dalla conversione di P1Y1c e dotata di motori Mitsubishi MK4T-A Kasei 25 Ko da 1.850 hp
  • P1Y2 Ginga Model 16 caccia notturna: versione ottenuta dalla conversione di P1Y2 e armata con due cannoni Type 99 da 20mme un cannone Type 5 da 30mm
  • P1Y3 Ginga Model 13: versione ottenuta dalla conversione di P1Y1 con motori Homare 21
  • P1Y4 Ginga Model 12: versione ottenuta dalla conversione di P1Y1 con motori Homare 23
  • P1Y5 Ginga Model 14: versione ottenuta dalla conversione di P1Y1 con motori Mitsubishi Ha-43
  • P1Y6 Ginga Model 17: versione ottenuta dalla conversione di P1Y2 con motori Mitsubishi MK4T-C Kasei 25 Hei

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Giappone
  • Modello: Yokosuka P1Y1
  • Costruttore: Nakajima Hikoki K.K.
  • Tipo: Bombardamento
  • Motore:

    2 Nakajima NK9B Homare 11, radiali a 18 cilindri, raffreddati ad aria, da 1.820 HP ciascuno

  • Anno: 1945
  • Apertura alare m.: 20.00
  • Lunghezza m.: 15.00
  • Altezza m.: 4.30
  • Peso al decollo Kg.: 10.500
  • Velocità massima Km/h: 547 a 5.900 m.
  • Quota massima operativa m.: 9.400
  • Autonomia Km: 5.300 
  • Armamento difensivo:

    2 cannoni da 20 mm

  • Equipaggio: 3
  • Bibliografia – Riferimenti:
      

Articoli correlati

Lascia un commento