Il bombardiere da attacco al suolo Sukhoi Su-2

Sukhoi Su-2

di redazione
77 letture totali

Il Sukhoi Su-2 fu uno degli aerei sovietici costretti a battersi contro i tedeschi in condizioni di assoluta inferiorità in attesa che entrassero in servizio aerei più moderni.

Benchè all’epoca del progetto, nel 1936, le caratteristiche dell’aereo apparissero moderne, all’attacco della Germania i Su-2 subirono una impressionante serie di perdite che costrinsero le autorità a ritirarlo dal servizio sin dal 1942.

Nel frattempo però era stato possibile accumulare una serie di esperienze che avrebbero portato al progetto dell’Ilyushin Il-2, il miglior aereo da bombardamento e attacco al suolo di tutta la guerra.

Il Su-2 è un monoplano monomotore ad ala bassa, carrello retrattile e motore radiale; in fusoliera alle spalle del pilota si trova una torretta armata con una mitragliatrice.

Principali varianti del Sukhoi Su-2

  • Su-2: bombardiere leggero o ricognitore biposto, designato inizialmente BB-1
  • ShB: versione progettata specializzata nell’attacco al suolo, dotata di motore M-88A con carrello di atterraggio modificato (le ruote si giravano di 90° per rientrare all’interno delle ali, come ad esempio nel Curtiss P-40 americano). Il carico bellico era incrementato e portato a 600 Kg. Il prototipo venne costruito nel 1940 ma non entrò in produzione dato che nel frattempo si era reso disponibile l’Ilyushin Il-2
  • Su-4: versione migliorata, il motore previsto originariamente era lo Urmin M-90 da 2.100 cavalli, successivamente adottò lo Shvetsov M-82 (da notare che anche alcuni Su-2 di serie usavano lo M-82). A causa di una carenza di duralluminio le componenti strutturali delle ali erano costruite in legno con rivestimento in compensato. L’armamento alare invece delle 4 mitragliatrici ShKAS da 7.62 era di due Berezin UB da 12.7. Ne venne costruito un solo prototipo che non entrò in produzione di massa

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: URSS
  • Modello: Sukhoi Su-2
  • Costruttore: Industrie di Stato
  • Tipo: BombardamentoBombardamento 
  • Motore: 

    Ehvetsov M.82, radiale a 14 cilindri, raffreddato ad aria, da 1.400 HP


  • Anno: 1940
  • Apertura alare m.: 14.30
  • Lunghezza m.: 10.25
  • Altezza m.: 3.75
  • Peso al decollo Kg.: 4.075
  • Velocità massima Km/h: 485 a 5.850
  • Quota massima operativa m.: 8.800
  • Autonomia Km: 1.200 
  • Armamento difensivo:

    5 mitragliatrici

  • Equipaggio: 2

Articoli correlati

Lascia un commento