L'idrovolante da ricognizione sovietico Beriev MBR-2

Beriev MBR-2

di redazione
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il: 193 letture totali

Questo idrovolante dimostrò la sua validità sia come ricognitore militare che come aereo civile, conquistando alcuni primati negli anni trenta. Il prototipo apparve nel 1931, dimostrandosi privo di sostanziali difetti; l’aereo venne costruito complessivamente in 1500 esemplari.

Il Beriev MBR-2 è un idrovolante monoplano a scafo centrale ed ala alta, propulso da motore M17 sistemato in un castello al disopra della fusoliera ed azionante un’elica spingente.

Principali varianti del Beriev MBR-2

  • MBR-2M-17: versione da ricognizione a corto raggio, idrovolante da bombardamento dotata di motore Mikulin M-17B da 680 hp
  • MBR-2AM-34 o MBR-2bis: versione migliorata dotata di motore Mikulin AM-34N
  • MBR-2M-103: versione 2AM-34 dotata di motore M-103 di maggiore potenza, ne venne costruito un solo esemplare
  • MP-1: versione civile derivata dalla MBR-2M-17 idrovolante, poteva trasportare sei passeggeri in una cabina chiusa
  • MP-1bis: versione civile derivata dalla MBR-2AM-34 idrovolante
  • MP-1T: versione da trasporto merci derivata dalla MBR-2

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: URSS
  • Modello: Beriev MBR-2
  • Costruttore: Industrie di Stato
  • Tipo: Ricognizione
  • Motore:

    M.17 a 12 cilindri a V, raffreddato a liquido, da 680 HP

  • Anno: 1933
  • Apertura alare m.: 13.40
  • Lunghezza m.: 9.20
  • Altezza m.: 5.00
  • Peso al decollo Kg.: 4.240
  • Velocità massima Km/h: 248 a 2.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 6.000
  • Autonomia Km: 1.200 
  • Armamento difensivo:

    2 mitragliatrici

     

  • Equipaggio: 4-5
  • Bibliografia – Riferimenti:
      

Articoli correlati

Lascia un commento