L'aereo da caccia sovietico Lavochkin LaGG-3

Lavochkin LaGG-3

di redazione
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il: 184 letture totali

Questo aereo diede un contributo fondamentale prima ad evitare la sconfitta, poi a conquistare la vittoria contro la Germania. Di per sè non era una macchina dalle caratteristiche eccezionali, ma fu disponibile in grandi quantità al momento di maggior bisogno, quando si doveva fermare l’offensiva tedesca.

Questo risultato fu possibile grazie alla semplicità di costruzione dell’aereo che era interamente in legno ad eccezione delle superfici di controllo; inoltre era stata posta grande cura nel facilitarne la manutenzione e renderlo adatto al rigido clima russo, il che ne fece una macchina particolarmente affidabile. Inoltre il progetto del LaGG-3 fu la base per successivi lavori che portarono ad una nuova generazione di caccia che strappò definitivamente alla Luftwaffe il dominio dell’aria.

Il LaGG-3 è un monoplano monomotore ad ala bassa, carrello interamente retrattile e motore raffreddato ad liquido.

Principali varianti del Lavochkin LaGG-3

  • Gudkov 82 (M-82): versione sperimentale dotata di un motore Shvetsov M-82 radiale a 14 cilindri raffreddato ad aria e la stessa elica del Sukhoi Su-2
  • Gudkov 37 (K-37): versione progettata espressamente per missioni anticarro, armata con un cannone da 37 mm in posizione centrale; ne vennero costruiti tre prototipi nell’estate del 1942
  • Gorbunov 105: versione alleggerita con miglioramento generale delle prestazioni, venne migliorata anche la visibilità posteriore per il pilota. Non entrò in produzione perchè gli venne preferito il La-5 che stava entrando in produzione
  • LaGG-3IT: versione armata con un cannone NS-37

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: URSS
  • Modello: Lavochkin LaGG-3
  • Costruttore: Industrie di Stato
  • Tipo:
  • Motore:

    Klimov M.105P a 12 cilindri a V, raffreddato a liquido, da 1.100 HP

  • Anno: 1941
  • Apertura alare m.: 9.80
  • Lunghezza m.: 8.86
  • Altezza m.: 2.89
  • Peso al decollo Kg.: 3.193
  • Velocità massima Km/h: 560 a 5.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 9.000
  • Autonomia Km: 650 
  • Armamento difensivo:

    1 cannone da 20mm, 3 mitragliatrici.

  • Equipaggio: 1
  • Bibliografia – Riferimenti:
      

Articoli correlati

Lascia un commento