Il negazionismo dell'olocausto - La Seconda Guerra Mondiale

Il negazionismo dell’olocausto

di redazione
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il: 121 letture totali

Il negazionismo dell’olocausto è illegale in Germania, in Austria, Belgio, Francia, Ungheria, Israele, Lituania, Lussemburgo, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Svizzera e in Romania, in Olanda viene considerato un crimine razzista e finalizzato alla diffusione di sentimenti anti-semiti.

Articoli correlati

Lascia un commento