U-Boot U-14 sommergibile tedesco della Seconda Guerra Mondiale

U-Boot U-14

di redazione
26 letture totali

Lo U-14 apparteneva alla classe IIB, sommergibili costieri tra i più piccoli impiegati dalla Germania. Entrò in servizio il 18 gennaio 1936 al comando del comandante Victor Oehm e venne inizialmente assegnato alla 3° flottiglia sommergibili.

L’U-14 affondò nove navi navi nemiche nel corso della sua carriera bellica. Dopo aver completato sei missioni offensive venne assegnato alla scuola sommergibilisti e impiegato come nave scuola. Nonostante le altissime perdite sofferte a bordo degli u-boot lo U-14 terminò la guerra senza aver perso neanche un uomo e venne autoaffondato dall’equipaggio a Wilhelmshaven il 2 maggio 1945.

Navi affondate

  • 25 gennaio 1940, nave Biarritz (Norvegia) 1.752 tonnellate
  • 15 febbraio 1940, nave Sliepner (Danimarca) 1.066 tonnellate
  • 16 febbraio 1940, nave Liana (Svezia) 1.646 tonnellate
  • 16 febbraio 1940, nave Osmed (Svezia) 1.526 tonnellate
  • 16 febbraio 1940, nave Rhone (Danimarca) 1.064 tonnellate
  • 7 marzo 1940, nave Vecht (Olanda) 1.965 tonnellate
  • 9 marzo 1940, nave Abbotsford (Regno Unito) 1.585 tonnellate
  • 9 marzo 1940, nave Akeld (Regno Unito) 643 tonnellate
  • 9 marzo 1940, nave Borthwick (Regno Unito) 1.097 tonnellate

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Germania
  • Tipo nave: 
  • Classe: Shinano
  • Cantiere:

    Cantieri navali di Kiel


  • Data impostazione: 06/07/1935
  • Data Varo: 28/12/1935
  • Data entrata in servizio: 18/01/1936
  • Lunghezza m.: 42.7
  • Larghezza m.: 4.08
  • Immersione m.: 3.9
  • Dislocamento t.: 279 in superficie, 328 in immersione
  • Apparato motore:

    2 motori diesel e due motori elettrici, 2 assi, 2 eliche


  • Potenza cav.:
  • Velocità nodi: 13 in superficie, 7 in immersione
  • Autonomia miglia: 1800
  • Armamento:

    3 tubi lanciasiluri da 533mm, 5 siluri oppure 12-18 mine navali, una mitragliera da 20mm anti-aerea


  • Corazzatura:
  • Equipaggio: 3 ufficiali, 22 sottufficiali e marinai 

Articoli correlati

Lascia un commento