Menu

Piaggio P.108

Piaggio P.108 Piaggio P.108

Con il Piaggio P 108 la Regia Aeronautica aveva una volta tanto una macchina all'altezza dei compiti da affrontare e degli avversari.

Il progetto di un quadrimotore da bombardamento strategico non è certo cosa facile, tanto che la Germania, anche per questioni estranee alla semplice tecnica aeronautica, non riuscì a progettarne uno per tutta la durata della guerra, eppure i progettisti della Piaggio riuscirono a mettere in campo una macchina validissima, dotata di caratteristiche tanto moderne da distaccarsi completamente dalla restante produzione italiana.

Un bombardiere strategico sostanzialmente deve poter trasportare un notevole carico di bombe alla maggior distanza possibile, le sue principali doti sono quindi capacità di carico e autonomia; visto che poi prevedibilmente incontrerà una certa opposizione nemica, deve avere anche una buona velocità orizzontale ed essere sufficientemente armato, in modo da scoraggiare i caccia avversari.

Il P 108 aveva tutte queste qualità, anche se non fu costruito in un numero elevato di esemplari. L'unica squadriglia da bombardamento equipaggiata con questo aereo fu impiegata nel Mediterraneo, operando anche nel ruolo antinave.

Una versione progettata per il trasporto militare venne intensamente usata dalla Luftwaffe.

Il Piaggio P 108 è un bombardiere quadrimotore ad ala bassa, con motori Piaggio radiali. Parte dell'armamento difensivo è installato in torrette controllate a distanza sopra le gondole dei motori.

Principali varianti del bombardiere quadrimotore Piaggio P.108

  • P.108: prototipo costruito per le necessarie valutazioni e prove di volo
  • P.108 A Artigliere: un unico esemplare costruito e destinato all'impiego antinave; montava un cannone da 102mm installato nella fusoliera in grado di sparare attraverso il muso
  • P.108B Bombardiere: versione da bombardamento
  • P.108C Civile: versione destinata all'uso civile, dotata di cabina pressurizzata e capace di trasportare 32 passeggeri
  • P.108T Trasporto: trasporto militare, armato con 4 mitragliatrici da 12.7 difensive, intensamente usato anche dalla Luftwaffe. Ne furono completati circa 12 esemplari ottenuti modificando dei P.108C
  • P.133: versione mai completata a causa dell'armistizio. Armata con 4 mitragliatrici da 12.7 e 6 cannoni da 20mm, aveva un carico utile di 4.800 Kg, era una evoluzione del P.108B con nuovi motori.
Ultima modifica Lunedì, 02 Aprile 2018 14:03

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Italia
  • Modello: Piaggio P.108 B
  • Costruttore: S.A. Piaggio & C.
  • Tipo: Bombamento
  • Pubblicità:
  • Motore:

    4 Piaggio P.XII RC 35, radiali a 18 cilindri, raffreddati ad aria, da 1.350 HP ciascuno.

  • Anno: 1942
  • Apertura alare m.: 32.00
  • Lunghezza m.: 22.92
  • Altezza m.: 7.70
  • Peso al decollo Kg.: 29.885
  • Velocità massima Km/h: 420 a 3.900 m.
  • Quota massima operativa m.: 8.050
  • Autonomia Km: 3.520
  • Armamento difensivo:

    7 mitragliatrici

  • Carico utile Kg.: 3500
  • Equipaggio: 6

Altro in Regia Aeronautica

Imam Ro.57

Il Ro 57 è un bimotore monoplano ad ala bassa, con struttura e rivestimento interamente metallici, propulso da due motori Fiat radiali.
Altro in questa categoria: « Savoia-Marchetti S.M.84 Imam Ro.57 »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us