Menu

Heinkel He 177

Heinkel He 177 Heinkel He 177

L'unico vero bombardiere strategico messo in campo della Luftwaffe fu un aereo fallimentare.

I compiti di un bombardiere strategico sono sostanzialmente semplici: deve trasportare a grande distanza il maggior carico di bombe possibili e le sue doti principali devono quindi essere l'autonomia e la capacità di carico. Lo Heinkel 177 finì invece per essere una macchina troppo sofisticata e i suoi troppo numerosi difetti non furono mai completamente eliminati.

In primo luogo il progettista aveva scelto la formula bimotore, per ridurre la resistenza aerodinamica; fu quindi necessario adottare dei motori speciali, costituiti da due DB 601 accoppiati ed azionanti un'unica elica e queste unità motrici soffrirono sempre per problemi di surriscaldamento.

Inoltre i grandi capi della Luftwaffe ebbero la brillante idea di esigere che una macchina di questo peso e dimensioni fosse in grado di effettuare bombardamenti in picchiata; gli irrobustimenti strutturali necessari per sopportare le violenti manovre della picchiata degradarono ulteriormente le prestazioni dell'aereo.

Nonostante una lunghissima serie di prove lo Heinkel 177 non fu mai completamente a punto e dei 1000 esemplari costruiti, la maggior parte rimase inutilizzata a terra, dato che questi, provati anche nel ruolo antinave, si dimostrarono poco validi persino nel ruolo di trasporto.

Lo Heinkel 177 è un bimotore ad ala media, propulso da due Daimler Benz 606 (quattro DB 601 uniti a due a due).

Principali varianti dello Heinkel He 177

  • He 177 da V1 a V8: in totale vennero costruiti 8 prototipi; il V4 aveva motori DB 606 A/B
  • He 177 A-0: serie di pre-produzione, 35 esemplari costruiti in totale, venne utilizzato l'abitacolo "tipo 3" con il muso vetrato successivamente adottato nella serie "A"
  • He 177 A-1: prima variante in produzione di serie, 130 esemplari prodotti; armata con una singola MG 81 nel muso, un cannone MG FF/M rivolto all'indietro nella parte posteriore della gondola ventrale, una torretta dorsale controllata a distanza armata con una singola MG 131 (successivamente due armi uguali montate in coppia) e una MG 131 in coda
    • He 177 A-1/R1: armata con una MG 81Z binata nella gondola ventrale
    • He 177 A-1/R2: versione sperimentale con un torretta difensiva ventrale armata con una singola MG 131 controllata da una postazione di osservazione nella gondola ventrale
    • He 177 A1/R4: equipaggiata con una ulteriore MG 131 per la difesa posteriore nella gondola ventrale
    • He 177 A-1/U2: versione da caccia pesante armata con una coppia di cannoni MK 101 da 30mm nella parte inferiore del muso, ne furono costruiti 12 esemplari, tutti ottenuti dalla conversione di esemplari di A-1 esistenti
  • He 177 A-2: versione rimasta allo stadio di progetto e non entrata in produzione, completamente pressurizzata, con equipaggio di quattro elementi e armamento difensivo ridotto e composta da 6 MG 81 e una singola MG 131
  • He 177 A-3: seconda versione in produzione di serie, 170 esemplari costruiti. La parte posteriore della fusoliera era allungata di 1.6 metri, dal sedicesimo esemplare in poi i motori adottati furono i DB 610 A/B
    • He 177 A-3/R1: versione con due motori DB 606 A/B, 15 esemplari costruiti
    • He 177 A-3/R2: versione con impianto elettrico migliorato, lo MG FF sostituito con un cannone MG 131 nella gondola ventrale, postazione di coda ridisegnata e di dimensioni maggiori, armata in coda con un cannone MG 151 invece del MG 131
    • He 177 A-3/R3: versione anti nave,  in grado di usare il missile guidato Hs 293 ed equipaggiata con il sistema di controllo FuG 203, generalmente sistemato nella parte posteriore della fusoliera
    • He 177 A-3/R4: versione dotata di gondola ventrale allungata di 1.2 metri per alloggiare il sistema di controllo FuG 203
    • He 177 A-3/R5: versione anti carro, rimasta allo stadio di progetto. Una serie di He 177 erano stati modificati sul campo per utilizzare un cannone anticarro KwK 39 da 50mm, si pensò quindi di alloggiare addirittura un cannone da 75mm, basato sul PaK 40 dell'esercito
    • He 177 A-3/R7: versione silurante, rimasta allo fase di studio quando il progetto venne abbandonato in favore della A-3/R5
  • He 177 A-4: versione progettata per l'impiego ad alta quota, completamente pressurizzata. Il progetto successivamente confluì nello Heinkel He 274
  • He 177 A-5: versione prodotta nel maggior numero di esemplari, 826 costruiti in totale. Alcune modifiche introdotte nelle varianti delle A-3 vennero recepite e standardizzate: l'allungamento della parte posteriore della fusoliera, l'irrobustimento delle ali, l'accorciamento delle gambe del carrello e l'aumento del carico trasportabile
    • He 177 A-5/R1: versione ottimizzata per il trasporto delle bombe guidate Fritz X e Hs 293, equipaggiata con sistema di controllo FuG 203
    • He 177 A-5/R2: versione armata con una singola MG 81 nel naso, un singolo cannone MG 151 nella parte anteriore della gondola ventrale, una coppia di MG 81 nella parte posteriore della gondola, una coppia di MG 131 nella torretta orsale FDL 131Z controllata a distanza e un singolo MG 131 controllato manualmente in una seconda torretta dorsale posteriore oltre a un singolo cannone MG 151 montato in posizione difensiva, in coda
    • He 177 A-5/R4: versione con vano bombe semplificato, adottava il sistema di controllo FuG 203
    • He 177 A-5/R5: versione progettata per adottare una seconda coppia di cannoni MG 131 in una torretta ventrale FDL 131Z in posizione posteriore rispetto al vano bombe
    • He 177 A-5/R6: in questa versione la parte anteriore del vano bombe era sostituita da un serbatoio di carburante
    • He 177 A-5/R7: versione rimasta alla fase di studio, con abitacolo pressurizzato e quota massima prevista di 15.200 metri, armamento ridotto in modo simile allo He 177 A-2
    • He 177 A-5/R8: versione armata con le torrette difensive controllate a distanza FDL, in seguito abbandonata proprio a causa dei problemi sorti con l'adozione di questo tipo di torrette. Un solo esemplare costruito
    • He 177 A-5 Grosszerstörer: versione progettata espressamente per l'attacco ai bombardieri, armata con un massimo di 33 razzi da 21 cm montati nella fusoliera al posto del vano bombe e, probabilmente, montati in modo simile a quello usato per il Nebelwerfer 42 della fanteria. Ne vennero consegnati 5 esemplari per un impiego operativo di prova ma il progetto venne abbandonato a causa del numero crescente di caccia alleati per la superiorità aerea
  • He 177 A-6: questa versione aveva un carico bellico utile di 32 tonnellate e incorporava alcune varianti introdotte nelle precedenti versioni e sottoversioni. Come nella A-5/R2 aveva un cannone MG 151 nella parte anteriore della della gondola ventrale, la MG 81 nel muso e una torretta FDL controllata a distanza nella parte anteriore del dorso. L'armamento in coda prevedeva una HL 131V ovvero una torretta con 4 mitragliatrici MG 131. Non entrò mai in produzione, a causa dei progressi con la He 177 B
    • He 177 A-6/R1: il vano bombe anteriore e centrale erano rimpiazzati con serbatoi di carburante (come nella A-5/R6) e vennero aggiunti degli agganci sotto questi nuovi serbatoi per trasportare esternamente una singola bomba da 2.500 Kg oppure una Fritz X in aggiunta al carico che poteva essere alloggiato nel vano bombe superstite. Aveva un'autonomia di 5.800 Km, ne vennero realizzati 6 esemplari di prova, tutti ottenuti dalla conversione di A-5
    • He 177 A-6/R2: versione con la parte anteriore della fusoliera ridisegnata per ottenere un miglioramento aerodinamico, il muso così progettato venne poi adottato nella He 177 A-7 e He 177 B. Manteneva la torretta dorsale FDL 131 controllata a distanza, la singola MG 131 nella parte posteriore della gondola ventrale, una coppia di MG 151/20 in una torretta FDL 151 (torretta successivamente adottata nella He 177 B) nella posizione frontale della gondola e una HL 131V quadrinata e azionata idraulicamente nella posizione difensiva di coda. Autonomia e carico bellico erano simili a quelli dello He 177 A6/R1. Be venne costruito un solo esemplare, ottenuto dalla conversione di un He 177 A-3 e denominato He 177 V15 di cui non sono sopravvissute testimonianze fotografiche e che venne rottamato nel luglio 1944
  • He 177 A-7: versione da bombardamento da alta quota con apertura alare aumentata a 31 metri e propulsa con motori DB 610 A/B
    • He 177 A-8: prima versione dello He 177 ad usare 4 motori con 4 eliche invece della soluzione con due sole eliche e i motori accoppiati due a due, adottava la fusoliera della A-3 o A-5 con un'ala completamente ridisegnata, motori Daimler Benz DB 603 o Junkers Jumo Ju 213 con radiatori anulari anteriori in modo simile a quanto visto sullo Heinkel He 219. La versione rimase allo stadio di progetto
    • He 177 A-10: versione proposta in configurazione quadrimotore "tradizionale" come nella A-8 ma basata sulla fusoliera dello He 177 A-7 definitivo, priva della torretta dorsale controllata manualmente e successivamente denominata He 177 B-7 a partire dall'agosto 1943
  • He 177 B: versione quadrimotore "tradizionale" con quattro motori Daimler Benz DB 603 e quattro eliche; ne vennero costruiti 4 prototipi ma il progetto venne cancellato nell'aprile 1944
  • He 177 H: versione iniziale di un progetto che successivamente diede vita allo Heinkel He 274
Ultima modifica Martedì, 31 Luglio 2018 10:42

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Germania
  • Modello: Heinkel He 177 A-1
  • Costruttore: Ernst Heinkel A.G.
  • Tipo: Bombamento
  • Pubblicità:
  • Motore:

    2 Daimler DB 606 a 24 cilindri a V raffreddati a liquido da 2.700 HP ciascuno.

  • Anno: 1942
  • Apertura alare m.: 31.42
  • Lunghezza m.: 20.40
  • Altezza m.: 6.38
  • Peso al decollo Kg.: 29.960
  • Velocità massima Km/h: 510 a 5.800 m.
  • Quota massima operativa m.: 7.000
  • Autonomia Km: 1.200
  • Armamento difensivo:

    5 mitragliatrici, 1 cannone da 20 mm

     

  • Carico utile Kg.: 2.400
  • Equipaggio: 5

Altro in Luftwaffe

Junkers Ju 290

Lo Junker 290 è un quadrimotore ad ala bassa, con doppi timoni verticali; i motori sono quattro B.M.W. radiali. Fu impiegato come trasporto, ricognitore e pattugliatore marittimo.
Altro in questa categoria: « Focke Wulf Fw 200 Junkers Ju 290 »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us