La portaerei della Royal Navy Eagle

Eagle

di redazione
50 letture totali
David Buell

hms eagle

La Eagle venne costruita sullo scafo incompleto di una corazzata ordinata dalla marina cilena ai cantieri inglesi e la cui costruzione era stata sospesa a causa della prima guerra mondiale. Il nome originariamente previsto era Almirante Cochrane.
La nave aveva ponte di volo completo, isola sul lato destro e due elevatori per portare gli aerei dall’hangar al ponte di volo; come la maggior parte delle portaerei inglesi aveva ponte di volo corazzato, l’esperienza accumulata con le prime prove di volo sulla Furious infatti aveva portato a concludere che la soluzione migliore per la costruzione di una efficace portaerei era di dotarla di un ponte di volo continuo che percorra l’intera nave, da poppa a prua. Nell’isola erano raggruppati plancia, i due fumaioli e la centrale per la direzione del tiro.
La nave entrò in servizio nel 1924 e venne dislocata in Mediterraneo e in estremo oriente.

Allo scoppio della guerra la Eagle si trovava a Singapore e era dotata di due squadroni di aero-siluranti Fairey Swordfish per un totale di 18 apparecchi.
Partecipò alla caccia alla corazzata tedesca tascabile Admiral Graf Spee in Atlantico per poi essere trasferita in Egitto.
Durante la guerra infatti la Eagle operò prevalentemente nel Mediterraneo, facendo base ad Alessandria d’Egitto. Venne inviata per lavori in Inghilterra dall’ottobre 1941 al gennaio 1942 per poi unirsi alla forza H di nuovo nel mar Mediterraneo.

Venne affondata l’11 agosto 1942 nel Mediterraneo dal sommergibile tedesco U 73 mentre scortava il convoglio Pedestal diretto a Malta.

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Gran Bretagna
  • Tipo nave: Portaerei
  • Classe: Shinano
  • Cantiere:

    Armstrong Whitworth e Arsenale di Portsmouth


  • Data impostazione: 20/02/1913
  • Data Varo: 08/06/1918
  • Data entrata in servizio: 13/04/1920
  • Lunghezza m.: 203.30
  • Larghezza m.: 32.00
  • Immersione m.: 7.30
  • Dislocamento t.: 26.200
  • Apparato motore:

    4 gruppi di turbine, 4 eliche, 32 caldaie


  • Potenza cav.: 50.000
  • Velocità nodi: 24
  • Autonomia miglia: -
  • Armamento:

    9 cannoni da 152mm, 5 cannoni da 101mm a.a., 4 cannoni da 76mm, 21 aerei, 2 elevatori


  • Corazzatura:

    Cintura: 114mm, batteria: 25mm, ponte principale: 37mm, ponte aviorimessa: 37mm, ponte di volo: 25mm


  • Equipaggio: 744 

Articoli correlati

Lascia un commento