Menu

Nakajima Ki-44 Shoki

Nakajima Ki-44 Shoki Nakajima Ki-44 Shoki

Il Ki-44, detto Tojo nel codice di riconoscimento alleato, è un'altra lampante dimostrazione delle capacità dei tecnici giapponesi nel realizzare un caccia in cui fossero privilegiate le caratteristiche di velocità orizzontale e ascensionale, piuttosto che maneggevolezza e autonomia come ad esempio nello zero, il più famoso caccia giapponese.

I 1.225 esemplari dello Shoki (Demonio) prodotti vennero prevalentemente utilizzati per attaccare le formazioni di bombardieri quadrimotore che martellavano le città giapponesi; proprio per migliorare le possibilità dell'aereo nell'attacco dei pesanti incursori americani vennero costruite versioni con armamento sempre più pesante.

Il Nakajima Ki-44 è un monomotore monoplano ad ala bassa, carrello retrattile e motore raffreddato ad aria, caratterizzato dalla corta e tozza fusoliera.

Principali varianti del Nakajima Ki-44 Shoki

  • Ki-44: Primo prototipo con motore Ha-41 e un sofisticato sistema di raffreddamento usato solo per questo esemplare
  • Ki-44: nove esemplari di pre-produzione, il primo dei quali era piuttosto differente dal resto del gruppo. Questi aerei furono utilizzati in combattimento per una piena valutazione operativa dal 47mo gruppo caccia indipendente all'inizio della Guerra nel Pacifico. L'armamento consisteva in due mitragliatrici Type 89 da 7.7mm sulla capottatura del motore e due Ho-103 da 12.7mm nelle ali; l'aereo era dotato di mirino telescopico Type 89 ed erano previsti alloggiamenti per un singolo serbatoio supplementare di carburante in fusoliera oppure due sotto le ali
  • Ki-44-I: versione in produzione di serie propulsa da un motore Nakajima Ha-41 con radiatore anulare per il raffreddamento dell'olio, velocità massima orizzontale di 580 Km/h; l'armamento e il mirino erano identici a quelli degli aerei di pre-produzione e agganci per serbatoi di carburante supplementari subalari; ne vennero prodotti 40 esemplari in totale
  • Ki-44-II Ko (Ki-44-IIa): versione propulsa da motore Nakajima Ha-109 con radiatore anulare per il raffreddamento dell'olio, velocità massima orizzontale di 604 Km/h. Armamento, sistema di mira e agganci per serbatoi di carburante sganciabili erano identici alla Ki-44-I. L'accesso all'abitacolo avveniva da uno sportello dalla forma arrotondata invece che rettangolare; ne vennero prodotti 355 esemplari
  • Ki-44-II Otsu (Ki-44-IIb): armamento modificato e ridotto a due mitragliatrici Ho-103 da 12.7mm sulla capottatura del motore più due cannoni Ho-301 da 40mm opzionali nelle ali. I due cannoni Ho-301 non furono sempre installati in produzioni e anzi, a causa degli scarsi risultati operativi ottenuti questi vennero spesso rimossi e sostituiti da due ulteriori mitragliatrici Ho-103. Furono prodotti 394 esemplari di questa versione
  • Ki-44-II Hei (Ki-44-IIc): armamento standard di 4 mitragliatrici Ho-103 da 12.7, due montate sulla capottatura del motore e due alloggiate nelle ali. In questa versione venne introdotto il collimatore a riflessione Type 100; ne vennero costruiti complessivamente 427 esemplari
  • Ki-44-III: un singolo prototipo costruito con motore Ha-145 da 2.000 hp, 18 cilindri a doppia stella
  • Ki-44-III Ko (Ki-44-IIIa): versione rimasta allo stadio di progetto con armamento previsto di 4 cannoni Ho-5 da 20mm
  • Ki-44-III Otsu (Ki-44-IIIb): versione rimasta allo stadio di progetto con armamento previsto di 2 cannoni Ho-5 da 20mm e due cannoni Ho-203 da 37mm
Ultima modifica Venerdì, 12 Ottobre 2018 08:51

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Giappone
  • Modello: Nakajima Ki-44-IIb Shoki
  • Costruttore: Nakajima Hikoki K.K.
  • Tipo: Caccia
  • Pubblicità:
  • Motore:

    Nakajima Ha-109, radiale a 14 cilindri, raffreddato ad aria, da 1.520 HP

  • Anno: 1943
  • Apertura alare m.: 9.45
  • Lunghezza m.: 8.78
  • Altezza m.: 3.25
  • Peso al decollo Kg.: 2.993
  • Velocità massima Km/h: 605 a 5.200 m.
  • Quota massima operativa m.: 11.200
  • Autonomia Km: 1.700
  • Armamento difensivo:

    4 mitragliatrici

  • Carico utile Kg.: -
  • Equipaggio: 1

Altro in Approfondimenti

I dieci aerei più prodotti

Durante la Seconda Guerra Mondiale, l'industria bellica di tutte le nazione coinvolte fu messa alla prova in uno sforzo produttivo senza precedenti. Quali sono stati i dieci aerei più prodotti della guerra? Almeno un paio di posizioni di questa classifica probabilmente vi sorprenderanno...
Altro in questa categoria: « Mitsubishi J2M Raiden Mitsubishi Ki-83 »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us