Menu

Henschel Hs 126

Henschel Hs 126 Henschel Hs 126

Usato con successo dalla Legione Condor nella guerra civile spagnola, l'Henschel 126 nel corso della Seconda Guerra Mondiale dimostrò presto la sua obsolescenza e venne ritirato dal fronte occidentale per essere usato in ruoli di secondaria importanza, come il traino alianti, e sul fronte russo, dove si trovava di fronte aerei meno tecnologicamente avanzati. Dimostrando buone caratteristiche di volo lo Hs 126 sostituì nel ruolo di ricognitore a medio raggio gli antiquati predecessori Heinkel He 45 ed He 46; la produzione cessò nel 1941; complessivamente ne vennero prodotti circa 600 esemplari, 100 prima della guerra e 505 dal 1 settembre 1939 al gennaio 1941.

Entrato in servizio nel 1938, nel settembre 1939 aveva soppiantato tutti i modelli usati in precedenza diventando il ricognitore standard a medio raggio della Luftwaffe. Nel corso della campagna di Polonia era in dotazione a 13 squadriglie e venne impiegato anche in operazioni da bombardamento oltre che nei più consueti compiti di ricognizione, osservazione, direzione del tiro d'artiglieria.

Nel maggio 1940 venne massicciamente impiegato nel corso dell'attacco alla Francia, trovandosi a dover affrontare una forte opposizione da parte di un gran numero di caccia moderni, lo Hs 126 subì su questo fronte perdite molto elevate (furono registrati 20 abbattimenti negli 11 giorni dal 10 al 21 maggio). Venne quindi deciso di mettere in produzione il nuovo Focke Wulf Fw 189 ma questo fu disponibile in quantità solo nel 1942.

Al termine della campagna di Francia uno squadrone venne trasferito in Nord Africa dove rimase in servizio fino all'agosto 1942.

Per l'operazione Barbarossa, l'operazione di attacco all'Unione Sovietica, la Luftwaffe aveva 47 squadriglie equipaggiate con lo Hs 126; nei mesi iniziale l'aviazione tedesca riuscì a conquistare il dominio dell'aria ma l'aereo era comunque troppo vulnerabile e dopo poco cominciò a subire gravi perdite. Nella primavera dal 1942 cominciarono ad arrivare i primi esemplari di Fw 189 e il nuovo aereo e per la fine dello stesso anno tutte le squadriglie impiegate in prima linea avevamo completato la sostituzione. Gli esemplari superstiti vennero usati come addestramento o impiegati nel traino alianti.

Lo Hs 126 era un aereo dalle buone caratteristiche complessive per il suo ruolo. In particolare la versione di produzione B1 adottando un motore più potente permetteva migliori caratteristiche di volo in particolare alle alte quote.

Principali varianti dello Henschel Hs 126

  • Henschel 126 V1-V3: prototipi usati in sede di valutazione, furono sperimentate alcune differenze nel carrello, nella coda e nel motore che nel V2 venne dotato di turbocompressore
  • Henschel 126 A-0: 10 esemplari di pre-produzione, propulsi da motori BMW Fafnir. Vennero usati in servizio nella primavera nel 1938 venendo apprezzati dagli equipaggi
  • Henschel 126 A-1: prima variante di produzione, a causa di una carenza dei motori Fafnir costrinse a passare al BMW 132 in grado di erogare 890 Hp al decollo. Era armato con due mitragliatrici da 7.92, una in caccia e una brandeggiabile utilizzata dall'osservatore. La variante A-1 venne usata nel corso della Guerra Civile Spagnola.
  • Henschel 126 B-1: nel 1939 i motori BMW Fanfir originariamente previsti divennero finalmente disponibili e vennero quindi adottati in serie. Pur avendo una potenza al decollo teoricamente simile a quella in uso nell'A-1 (900 Hp contro 890), il nuovo motore era migliore e permetteva decolli più corti e migliori prestazioni in quota. La B-1 venne anche dotata di un migliore apparto radio, il FuG 17 VHF.
Ultima modifica Giovedì, 13 Settembre 2018 12:26

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Germania
  • Modello: Henschel Hs 126 B-1
  • Costruttore: Henschel Flugzeugwerke A.G.
  • Tipo: Ricognizione
  • Pubblicità:
  • Motore:

    B.M.W. Bramo 323 A-1, radiale a 9 cilindri raffreddati ad aria da 850 HP

  • Anno: 1939
  • Apertura alare m.: 14.50
  • Lunghezza m.: 10.85
  • Altezza m.: 3.75
  • Peso al decollo Kg.: 3090
  • Velocità massima Km/h: 356 a 3000m di quota
  • Quota massima operativa m.: 8300
  • Autonomia Km: 720
  • Armamento difensivo:

    2 mitragliatrici

  • Carico utile Kg.: 150
  • Equipaggio: 2

Altro in Luftwaffe

Messerschmitt Me 410

Il Messerschmitt 410 è un bimotore ad ala bassa, caratterizzato da un'ampia cabina vetrata. I motori sono due Daimler Benz raffreddati a liquido.
Altro in questa categoria: « Dornier Do 17 Messerschmitt Me 410 »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us