Menu

Fairey Battle

Fairey Battle Fairey Battle

I Battle vennero intensamente impiegati nei primi anni di guerra, anche per missioni diurne, ma questo fatto era dovuto più alla disperata situazione bellica che alle reali capacità del velivolo, già superato all'inizio del conflitto.
Concepito per sostituire i vetusti biplani da bombardamento dei primi anni trenta, il Fairey Battle soddisfaceva ampiamente le caratteristiche richieste nel 1935, ma solo quattro anni dopo era una preda troppo facile per i Messerschmitt tedeschi, oltre ad avere una capacità di carico considerata ormai troppo esigua.
I Battle furono in un primo momento ritirati dall'impiego diurno, per poi essere precipitosamente reintrodotti in questo ruolo a causa del drammatico evolversi degli eventi, fino alla fine della battaglia d'Inghilterra, quando furono gradualmente relegati a compiti di addestramento e traino bersagli.
Già dopo la caduta della Francia, ad ogni modo, i limiti dell'aereo erano così evidenti che questo venne impiegato soltanto per il bombardamento notturno, compito chiaramente meno rischioso.

Il Battle è un monoplano monomotore ad ala bassa, interamente metallico, propulso da un motore Rolls Royce Merlin, raffreddato a liquido.

Principali varianti del Fairey Battle

  • Fairey Day bomber: prototipo con numero di matricola K4303
  • Battle Mk I: bombardiere leggero con tre uomini di equipaggio, prima versione in produzione di serie dotata di motore Rolls Royce Merlin I raffreddato ad aria da 1.030 cavalli
  • Battle Mk II: bombardiere leggero con tre uomini di equipaggio, prima versione in produzione di serie dotata di motore Rolls Royce Merlin II raffreddato ad aria da 1.030 cavalli
  • Battle Mk V: versione da bombardamento leggero con tre uomini di equipaggio, motori Rolls Royce Merlin V
  • Battle T: designazione assegnata ad alcuni esemplari di Mk I e Mk II convertiti al compito di addestramento dopo il maggio 1940
  • Battle IT: designazione assegnata ad alcuni esemplari di Mk I e Mk II convertiti al compito di addestramento e dotati di una torretta dorsale nella parte posteriore della fusoliera dopo il maggio 1940
  • Battle IIT: designazione assegnata nell'ottobre 1940 ad un unico esemplare di Battle Mk I della RCAF utilizzato per sperimentare il motore Wright Cyclone R.1820-G38 in previsione della scarsità di motori Merlin
  • Battle TT: designazione assegnata dopo il maggio del 1940 a 100 esemplari di Battle Mk I convertiti per il traino bersagli
  • Battle TT Mk I: versione di produzione progettata per il traino bersagli, 226 esemplari costruiti
Ultima modifica Martedì, 28 Agosto 2018 18:54

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Gran Bretagna
  • Modello: Fairey Battle Mk. I
  • Costruttore: Fairey Aviation Co. Ltd
  • Tipo: Bombamento
  • Pubblicità:
  • Motore:

    Rolls Royce Merlin Mk. I a 12 cilindri a V, raffreddato a liquido, da 1.030 HP

  • Anno: 1937
  • Apertura alare m.: 16.46
  • Lunghezza m.: 15.87
  • Altezza m.: 4.72
  • Peso al decollo Kg.: 4.895
  • Velocità massima Km/h: 388 a 3.960 m. di quota
  • Quota massima operativa m.: 7.160
  • Autonomia Km: 1.690
  • Armamento difensivo:

    2 mitragliatrici

     

  • Carico utile Kg.: 455
  • Equipaggio: 3

Altro in Royal Air Force

Avro Anson

L’Anson è un monoplano ad ala bassa, bimotore, dotato di struttura metallica e rivestimento in legno e tela e fu il primo monoplano e il primo aereo con carrello retrattile ad entrare in servizio nella R.A.F.
Altro in questa categoria: « Bristol Brigand Avro Anson »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us