L'aereo da ricognizione Renard R.31, monomotore belga

Renard R.31

di redazione
Pubblicato: Ultimo aggiornamento il: 192 letture totali

I pochi esemplari di R 31 costruiti prima dell’invasione tedesca opposero una strenua resistenza, pur senza essere mai particolarmente apprezzati dagli equipaggi, insoddisfatti delle caratteristiche di volo dell’aereo.

Lo R 31 fu l’unico aereo di progetto nazionale ad essere impiegato dal Belgio durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il Renard R 31 è un monoplano monomotore ad ala alta, carrello fisso, propulso da un motore Rolls Royce raffreddato a liquido.

Principali varianti del ricognitore belga Renard R.31

  • R.31: unica versione in produzione, ne furono costruiti in tutto 28 di cui 6 dalla Renard e 22 dalla SABCA
  • R.32: versione migliorata, testata con motore Gnome-Rhone Mistral Major radiale e con un Hispano Suiza 12Y, non entrò in produzione dato che non riuscì a dimostrare di avere caratteristiche adeguate per l’epoca

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Belgio
  • Modello: Renard R.31
  • Costruttore: Constructions Aéronatiques G. Renard
  • Tipo: Ricognizione
  • Motore:

    Rolls-Royce Kestrel II-S, a 12 cilindri a V, raffreddato a liquido da 525 HP

  • Anno: 1935
  • Apertura alare m.: 14.40
  • Lunghezza m.: 9.19
  • Altezza m.: 
  • Peso al decollo Kg.: 2.122
  • Velocità massima Km/h: 295 a 4.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 8.750
  • Autonomia Km:
  • Armamento difensivo:

    2-3 mitragliatrici

  • Equipaggio: 2
  • Bibliografia – Riferimenti:
      

Lascia un commento