Project Recovery - La Seconda Guerra Mondiale

Project Recovery

di redazione
38 letture totali

Pur godendo di contributi governativi l’associazione è finanziata anche da privati, si occupa della ricerca dei 72.000 militari americani scomparsi in azione nel corso della Seconda Guerra Mondiale e i cui resti non sono mai stati ritrovati. Il team è composta da storici, scienziati, archeologi, ingegneri e tecnici subacquei e sono alla ricerca di luoghi di impatto e rottami di relitti dell’ultima guerra, cercando di conoscere il destino finale dei tanti uomini che hanno dato la vita nel corso della guerra.

Project Recovery opera spesso in collaborazione con i parenti e i discendenti delle vittime, utilizza tecnologie moderne in collaborazione con alcune università e fondazioni private scientifiche per avere accesso ai più recenti mezzi di ricerca.

Articoli correlati

Lascia un commento