William Halsey, ammiraglio della marina statunitense

William Halsey

di redazione
99 letture totali

Incaricato dell’organizzazione e dell’addestramento delle squadriglie aeree destinate alle nuove portaerei Yorktown ed Enterprise assunse il comando della prima divisione di portaerei comprendente quelle due navi. Ammiraglio di squadra nel 1940 Halsey venne soprannominato “Bull”, il toro, distinguendosi nella battaglia delle Gilbert-Marshall (1942) e al combattimento di Wake.

Poco prima della Battaglia di Midway fu colpito da un grave attacco di psoriasi e fu sostituito al comando delle sue portaerei da Raymond Spruance. Sempre nel 1942 ricevette il comando di una delle due flotte del Pacifico e nel 1944, nella battaglia di Leyte, portò al combattimento contro il Giappone 16 portaerei e 6 corazzate (la più grande battaglia aeronavale della storia per l’entità di forze impegnate).

Il suo odio per i giapponesi era proverbiale, è famosa una sua frase, pronunciata poco dopo l’attacco di Pearl Harbour: alla fine di questa guerra il giapponese si parlerà soltanto all’inferno.

Ammiraglio di flotta nel 1945, Halsey si ritirò dal servizio nel ’47.

Informazioni aggiuntive

  • Data di nascita: 27 Giugno 1891
  • Data di morte: 19 Agosto 1959
  • Paese: Stati Uniti
  • Forza Armata: Marina
  • Grado: Ammiraglio di Flotta 

Articoli correlati

Lascia un commento