La debolezza dell'Esercito tedesco era l'Esercito italiano - La Seconda Guerra Mondiale

La debolezza dell’Esercito tedesco era l’Esercito italiano

di redazione
30 letture totali

La debolezza dell’Esercito tedesco era l’Esercito italiano.

Quando bisognava attaccare le loro linee bastava guardare dov’erano schierati gli italiani, e li penetrare il fronte come il burro caldo. Togliere ai tedeschi una simile zavorra ha solo ritardato la nostra vittoria ed è costato, specialmente nella campagna d’Italia, molti più morti del preventivato.

Gen. Bedell Smith, 1948.

Articoli correlati

3 commenti

Un italiano 22 Settembre 2015 - 0:41

caro “Gen. Bedell Smith” se gli Italiani avessero avuto l’equipaggiamento americano avrebbero conquistato l’America

Rispondi
Un italiano 22 Settembre 2015 - 0:41

caro “Gen. Bedell Smith” se gli Italiani avessero avuto l’equipaggiamento americano avrebbero conquistato l’America

Rispondi
Tommaso 9 Ottobre 2019 - 23:26

Generale Smith gli italiani era mal organizzati,fossero stati allenati ed organizzati a dovere sarebbe andata MOLTO diversamente

Rispondi

Lascia un commento