Menu

Consolidated PB4Y Privateer

Consolidated PB4Y Privateer Consolidated PB4Y Privateer

Come ricognitori a largo raggio e aerei da pattugliamento antisommergibile, la marina americana in un primo tempo si accontentò di utilizzare i Liberator leggermente modificati, ma poi fu necessario studiare una versione espressamente concepita per questi scopi. Il risultato fu il PB4Y, un aereo apparentemente simile al Liberator, ma del quale conservava senza modifiche solamente l'ala.

All'atto pratico il Privateer non ebbe un vasto impiego prima della fine della guerra, non per carenze dell'aereo, ma perchè i primi esemplari cominciarono ad essere consegnati solo verso il 1944 e perchè in fondo il B 24 si era dimostrato più che soddisfacente.

Il Consolidated PB4Y Privateer è un quadrimotore monoplano ad ala alta, carrello retrattile triciclo anteriore, motori raffreddati ad aria.

Principali varianti del Consolidated PB4Y Privateer

  • YPB4Y-2: designazione assegnata ai prototipi, ne furono costruiti tre
  • PB4Y-2: principale variante in produzione, 746 esemplari costruiti
  • PB4Y-2B: versione derivata dalla PB4Y-2 ma equipaggiata per il lancio dei missili aria superficie ASM-N-2 Bat; a partire dal 1951 questi aerei vennero indicati con la sigla P4Y-2B
  • PB4Y-2M: versione derivata dalla PB4Y-2 ma adattata alla ricognizione meteorologica; a partire dal 1951 gli aerei vennero indicati con la sigla P4Y-2M
  • PB4Y-2S: versione derivata dalla PB4Y-2 ma adattata al pattugliamento antisommergibile; a partire dal 1951 questi aerei vennero indicati con la sigla P4Y-2S
  • PB4Y-2G: versione derivata dalla PB4Y-2 ma adattata al soccorso marittimo e alla ricognizione meteorologica per la Guardia Costiera americana; a partire dal 1951 questi aerei vennero indicati con la sigla P4Y-2G
  • PB4Y-2K: versione derivata dalla PB4Y-2 ma dotata di controlli a distanza per essere impiegata come drone. Nel 1951 gli aerei vennero indicati con la sigla P4Y-2K e dal 1962 QP-4B
Ultima modifica Venerdì, 17 Novembre 2017 11:20

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: USA
  • Modello: Consolidated PB4Y-2 Privateer
  • Costruttore: Consolidated Aircraft Corp.
  • Tipo: Ricognizione
  • Pubblicità:
  • Motore:

    4 Pratt & Whitney R-1830-94 Twin Wasp, radiali a 14 cilindri da 1.350 HP ciascuno, raffreddati ad aria.

  • Anno: 1944
  • Apertura alare m.: 33.53
  • Lunghezza m.: 22.73
  • Altezza m.: 9.17
  • Peso al decollo Kg.: 29.485
  • Velocità massima Km/h: 381 a 4.190 m.
  • Quota massima operativa m.: 6.300
  • Autonomia Km: 4.500
  • Armamento difensivo:

    12 mitragliatrici

     

  • Carico utile Kg.: 4.717
  • Equipaggio: 11

Altro in USAF

Lockheed C-56 Lodestar

Il Lockheed Lodestar è un bimotore da trasporto, monoplano ad ala media, carrello retrattile, propulso da due motori raffreddati ad aria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us