Il caccia svedese della Seconda Guerra Mondiale Saab 21

Saab 21

di redazione
63 letture totali

I problemi di messa a punto di questo aereo ne ritardarono l’entrata in servizio fino al termine della guerra, benché il progetto fosse iniziato nel ’41.
Il problema principale che dovette essere risolto era quello delle quasi certa decapitazione del pilota in caso di abbandono del veicolo; questo fu risolto brillantemente, in quando il Saab 21 fu il primo aereo al mondo ad adottare il seggiolino eiettabile.
Il Saab 21 è un monoplano monomotore ad ala bassa, doppio trave di coda, carrello triciclo anteriore completamente retrattile. Il motore, un Daimler Benz 605, installato alle spalle del pilota, aziona un’elica spingente.

Principali varianti del Saab 21

  • J 21A-1: prima versione in produzione di serie, costruita tra il 1945 e il 1946 e ritirata nel 1949, 54 esemplari prodotti in totale (jakt in svedese significa caccia)
  • J 21A-2: seconda e terza produzione di serie della versione da caccia, 62 aerei prodotti per ciascun lotto tra il 1946 e l 1947. L’aereo aveva avionica migliorare ed era armato con un cannone da 20mm di produzione svedese. Ritirato tra il 1953 e il 1954
  • A 21A-3: secondo e terzo lotto di produzione di serie della versione da attacco, 66 aerei prodotti per ciascun lotto tra il 1947 e il 1948. L’aereo era sostanzialmente identico all J 21A-2 con aggiunta del dispositivo di puntamento per le bombe; poteva essere armato con bombe, missili e razzi
  • J 21B: versione rimasta allo stadio di progetto e armata con tre cannoni da 20 millimetri nel muso. Il motore previsto era un Daimler Benz DB 605E oppure un Rolls Royce Griffon

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Svezia
  • Modello: Saab 21A-13
  • Costruttore: Saab
  • Tipo:  
  • Motore: 

    Daimler Benz DB 605 B, a 12 cilindri a V invertito, raffreddato a liquido, da 1.455 HP


  • Anno: 1945
  • Apertura alare m.: 11.60
  • Lunghezza m.: 10.45
  • Altezza m.: 3.97
  • Peso al decollo Kg.: 4.150
  • Velocità massima Km/h: 640
  • Quota massima operativa m.: 11.000
  • Autonomia Km: 750 
  • Armamento difensivo:

    1 cannone da 20 mm, 4 mitragliatrici

  • Equipaggio: 1

Articoli correlati

Lascia un commento