Il caccia iugoslavo della Seconda Guerra Mondiale Ikarus IK-2

Ikarus IK-2

di redazione
52 letture totali

L’IK 2 è un aereo di progettazione Iugoslava; dopo un esordio disastroso, in quanto il primo prototipo si distrusse durante delle prove, venne costruito un secondo aereo che fu messo a confronto con un biplano inglese all’epoca molto diffuso, lo Hawker Fury, risultando nettamente superiore. Il confronto in realtà non aveva molto senso in quanto il Fury, pur essendo un ottimo aereo, era un biplano e proprio in quel periodo le principali nazioni stavano progettando aerei da caccia monoplani di prestazioni assai superiori.

Gli IK 2 costruiti opposero una strenua resistenza all’invasione tedesca nel 1941, pur essendo ormai chiaramente superati dagli avversari.

L’Ikarus IK 2 è un monomotore monoplano ad ala alta, carrello fisso, propulso da un motore Hispano Suiza raffreddato a liquido.

Principali varianti del caccia Ikarus IK-2

  • IK-1: versione con motore Hispano-Suiza 12Ycrs da 12 cilindri e 860 cavalli e armato con un cannone Hispano Suiza HS.404 da 20mm, effettuò il primo volo il 22 aprile 1935. Ne venne costruito un solo esemplare, che andò perduto in un incidente evidenziando problemi nella struttura alare lignea
  • IK-2: rispetto al prototipo aveva l’ala coperta da un rivestimento metallico; ne furono prodotti 12 esemplari

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Yugoslavia
  • Modello: Ikarus IK-2
  • Costruttore: Ikarus A.D.
  • Tipo:  
  • Motore: 

    Hispano-Suiza 12 Ycrs, a 12 cilindri a V, raffreddato a liquido, da 860 HP


  • Anno: 1937
  • Apertura alare m.: 11.40
  • Lunghezza m.: 7.88
  • Altezza m.: 3.84
  • Peso al decollo Kg.: 1.930
  • Velocità massima Km/h: 428 a 5.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 10.500
  • Autonomia Km: 400 
  • Armamento difensivo:

    1 cannone da 20mm, 2 mitragliatrici

  • Equipaggio: 1

Lascia un commento