Menu

Independence

Unknown author - U.S. Navy photo 80-G-74436 Unknown author - U.S. Navy photo 80-G-74436

La Independence venne costruita a partire dallo scafo di un incrociatore leggero della Classe Cleveland. Entrata in servizio nel gennaio del 1943 prese parte ai combattimenti di Rabaul e Tarawa, venne quindi danneggiata da un siluro lanciato da un aereo giapponese e rimase a San Francisco per riparazioni dal gennaio al luglio del 1944.

Completate le riparazioni partecipò agli attacchi di Luzon e Okinawa, contribuì alla distruzione di quello che restava della flotta giapponese nella Battaglia di Leyte. Fino alla resa del Giappone venne impiegata in attacchi nelle Filippine e in Giappone, venne quindi impiegata per il rimpatrio di truppe americane nel corso dell'operazione Magic Carpet.

La Independence venne quindi impiegata in esperimenti nucleari e venne infine affondata presso le isole Farallon.

Ultima modifica Domenica, 12 Luglio 2020 17:36

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: USA
  • Pubblicità:
  • Tipo nave: Portaerei
  • Classe: Independence
  • Cantiere:

    New York Shipbuilding Corporation

  • Data impostazione: 1941-05-01
  • Data Varo: 1942-08-22
  • Data entrata in servizio: 1943-01-14
  • Lunghezza m.: 190
  • Larghezza m.: 33.3
  • Immersione m.: 7.9
  • Dislocamento t.: 14.751
  • Apparato motore:

    Due turbine General Electric, 4 caldaie, 4 assi

  • Potenza cav.: 100.000
  • Velocità nodi: 31
  • Autonomia miglia: 13.000
  • Armamento:

    26 cannoni Bofors da 40mm, i piani originali prevedevano 12 caccia, 9 bombardieri in picchiata e 9 aerosiluranti ma per la maggior parte del tempo operò con 33-34 caccia oppure 24-26 caccia e 8-9 aerosiluranti

  • Corazzatura:

    Nessuna

  • Equipaggio: 1.569 tra ufficili e marinai

Altro in U.S. Navy

Princeton

La USS Princeton (CVL-23) era una portaerei leggera della Marina Militare americana della classe Independence; entrata in servizio nel 1943 venne affondata nella battaglia di Leyte.
Altro in questa categoria: « Indianapolis Princeton »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us