Archibald Percival Wavell, generale del Royal Army

Archibald Percival Wavell

di redazione
48 letture totali

Archibald Percival Wavell

Archibald Percival Wavell, I conte Wavell (Colchester, 5 maggio 1883 – Londra, 24 maggio 1950)

Nominato Comandante in Capo del Medio Oriente nel 1939, Wavell dovette organizzare le ridotte forze a sua disposizione nello scacchiere dell’Africa Settentrionale. Di fronte al nuovo comandante italiano dell’Africa del Nord e della Libia, Rodolfo Graziani, superiore in forze ma timoroso ed esitante a fare la prima mossa, Wavell prese l’iniziativa con azioni di disturbo in territorio cirenaico, operate dai “Topi del Deserto” della Settima divisione corazzata di Creagh. Sfruttando i dubbi di Graziani, Wavell mosse con maestria le sue truppe, infliggendo perdite sensibili al nemico, seppur costretto a dividere le forze verso il Sudan, per contrastare gli attacchi italiani dall’Etiopia.
Il contrattacco italiano di Graziani provocò minima perdite agli Inglesi e quando si concluse Wavell ebbe il tempo di rinforzarsi con tre reggimenti di carri armati Matilda intenzionato così a frantumare per sempre l’aggressività italiana. L’operazione però non riuscì pianamente, nonostante l’esercito italiano fosse praticamente in rotta.

I successi inglesi si ripeterono nel 1941 con la conquista della Cirenaica, ma Churchill decise di sospendere le operazioni in Tripolitania per ottenere invece l’alleanza di Grecia e Turchia.

L’intervento conseguente di Rommel in Africa in soccorso degli Italiani in difficoltà si concretizzò in una controffensiva così marcata da mettere alle strette Wavell. Il rinforzo dei panzer tedeschi ottenuto da Rommel, riuscì a vanificare l’Operazione Battleaxe intentata dal generale inglese per allontanare il nemico da Tobruk.

Wavell, sconsolato e stanco, venne sostituito da Auchinleck per ordine di Churchill e destinato al comando in India, dove diede un contributo notevole allo scenario asiatico, a Singapore ed in Birmania.

Informazioni aggiuntive

  • Data di nascita: 27 Giugno 1891
  • Data di morte: 24 Maggio 1950
  • Paese: Gran Bretagna
  • Forza Armata: Esercito
  • Grado: Feldmaresciallo 

Articoli correlati

Lascia un commento