Menu

Short Sunderland

Short Sunderland Short Sunderland

Questo enorme idrovolante aveva caratteristiche di autonomia tali da farne un ricognitore ideale, ma le buone capacità difensive e la capacità di trasportare un buon carico bellico fecero sì che il suo impiego venne esteso con successo alla scorta dei convogli e alla lotta ai sommergibili.

Presente in tutti i principali teatri del conflitto il Sunderland partecipò anche alla guerra di Corea.

Il Sunderland è un idrovolante a scafo centrale, ala alta, interamente metallico. E' propulso da quattro motori Bristol Pegasus o quattro Pratt & Whitney Twin Wasp, questi ultimi di produzione  americana, in entrambi i casi raffreddati ad aria.

Principali varianti dell'idrovolante Short Sunderland

  • Sunderland Mk.I: motori Bristol Pegasus XXII, radar ASV Mk.II, costruito in 89 esemplari. Il carico bellico era di 910 Kg nella stiva (solitamente 4 bombe da 250 libbre oppure due 500 oppure due mine da 1000), ulteriore carico bellico poteva essere trasportato in alloggiamenti sotto le ali. A partire dalla fine del 1940 vennero aggiunte due mitragliatrici Vickers K in postazioni difensiva nella parte superiore della fusoliera e un secondo cannone venne aggiunto nel muso. Sempre nel 1940 vennero adottati nuovi galleggianti a scarponi e eliche a velocità costante.
  • Sunderland Mk.II: versione con motori Bristol Pegasus XVIII da 1.065 hp dotati di turbocompressore, costruita in 843 esemplari, in produzione a partire dall'agosto 1941; alcuni tra gli ultimi esemplari prodotti avevano una torretta dorsale con due mitragliatrici da 7.7mm invece delle due armi brandeggiabili nei finestrini
  • Sunderland Mk.III: versione con scafo migliorato e dotata di radar ASV Mk.III, costruita in 461 esemplari in produzione a partire dal dicembre 1941
  • Sunderland MK.IV: motori Bristol Hercules XIX, scavo e coda di nuovo progetto, successivamente denominata Short Seaford Mk.I; la versione fu introdotta in seguito a una specifica ministeriale del 1942 e aveva un'ala rinforzata, piani di coda di nuova concezione, fusoliera allungata, armamento difensivo potenziato e prestazioni complessivamente migliori sia in aria che in acqua.
  • Sunderland Mk.V: versione motori Pratt & Whitney R-1830 Twin Wasp da 1.200 hp, costruita in 155 esemplari e denominata MR5 dopo la guerra
  • Hyte: versione demilitarizzata, utilizzata per il trasporto postale e il trasporto di persone verso la fine della guerra e nel dopoguerra
Ultima modifica Mercoledì, 29 Agosto 2018 13:06

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Gran Bretagna
  • Modello: Short Sunderland Mk. I
  • Costruttore: Short Brothers Ltd.
  • Tipo: Ricognizione
  • Pubblicità:
  • Motore:

    4 Bristol Pegasus XXII, radiali a 9 cilindri raffreddati ad aria, 1.010 HP ciascuno

  • Anno: 1938
  • Apertura alare m.: 34.35
  • Lunghezza m.: 26.11
  • Altezza m.: 10.00
  • Peso al decollo Kg.: 20.200
  • Velocità massima Km/h: 338 a 2.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 5.500
  • Autonomia Km: 4.800
  • Armamento difensivo:

    7 mitragliatrici

     

  • Carico utile Kg.: 907
  • Equipaggio: 13

Altro in Royal Air Force

Supermarine Sea Otter

Il Sea Otter è un idrovolante biplano a scafo centrale, propulso da un unico motore raffreddato ad aria.
Altro in questa categoria: « Fairey Firefly Supermarine Sea Otter »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us