Menu

Handley Page Halifax

Handley Page Halifax Handley Page Halifax

L'Halifax fu il secondo bombardiere quadrimotore della R.A.F..

Il suo impiego operativo durò dal marzo 1941 fino al termine della guerra; fu costruito in una decina di versioni principali, per un ammontare complessivo di più di 6000 esemplari. Complessivamente vanne ritenuto inferiore al Lancaster, sia a causa della minore capacità di carico, sia per una minore agilità che lo rendeva inadatto, ad esempio, per bombardamenti di grandissima precisione, contrariamente al suo rivale.

Il Bomber Command tuttavia, occupandosi quasi esclusivamente di bombardamenti notturni di massa, impiegò l'Halifax con ottimi risultati e dell'aereo vennero approntate versioni specializzate per il lancio di paracadutisti, per il traino alianti e per le esigenze del Costal Command.

L'Handley Page Halifax è un bombardiere quadrimotore ad ala media e carrello retrattile; è propulso da motori raffreddati ad aria o a liquido a seconda delle versioni.

Principali varianti del bombardiere quadrimotore Handley Page Halifax

  • H.P.55: versione progettata per rispondere alle specifiche ministeriali B.1/35, bimotore motorizzata con due Bristol Herkules He.1SM, un prototipo ordinato ma non costruito
  • H.P.56: altra versione bimotore, motori Rolls Royce Vulture, mai costruita
  • H.P.57 Halifax: primi due prototipi della versione definitiva, costruiti a partire dalle cellule di H.P.56 non completati
  • Halifax Mk. I: denominazione usata per il prototipo, armato
    • Halifax B.I Series I: versione quadrimotore da bombardamento pesante, motorizzata con Rolls Royce Merline, prima versione in produzione. L'armamento difensivo consisteva in una torretta sul muso con due cannoni, una torretta di coda con 4 cannoni e due cannoni in postazioni laterali in fusoliera
    • Halifax B.I Series II: versione con peso massimo al decollo aumentato da 24.950 a 27.200 Kg
    • Halifax B.I Series III: versione motorizzata con Rolls Royce Merlin XX, nuova torretta dorsale e postazioni laterali, carrello di atterraggio modificato e un serbatoio di carburante addizionale nella sezione centrale della fusoliera
  • H.P. 58 Halifax Mk II:versione rimasta allo stadio di progetto, prevedeva l'eliminazione della postazione difensiva in coda con l'adozione di due torrette Boulton-Paul con 4 cannoni da 20mm ciascuna. La stessa designazione fu usata anche per altri progetti
  • H.P.59
  • Halifax Mk II: nuova variante con un maggiore peso al decollo, maggiore capacità di carico per carburante, armamento difensivo e offensivo e un nuovo carrello di atterraggio
  • Halifax B.II Series I: prima serie della versione da bombardamento, gli aerei costruiti a partire dal marzo 1942 erano dotati di strumentazione TR1335
  • Halifax B.II Series I (Special), SOE:versione costruita per le operazioni speciali, usata per sganciare armi e rifornimenti alla resistenza in tutta Europa. L'armamento nel muso e la torretta dorsale erano rimossi
  • Halifax B.II Series I (Special): aerei simili a quelli impiegati nelle operazioni speciali ma usati in operazioni di bombardamento.
  • Halifax B.II Series IA: versione con una vetratura di nuovo progetto nel muso, nuovi radiatori, derive e timoni di nuova concezione. La torretta dorsale era una Boulton Paul Type A Mk VIII con quattro cannoni e il portellone per lo sgancio delle gambe aveva un sistema di chiusura migliorato. Su alcuni esemplari venne installato il radar H2S
  • Halifax B.II Series I, Freighter: versione che indicava alcuni Mk II modificati e impiegati come trasporto merci in Europa e in Medio Oriente
  • Halifax B.II Series II: versione usata per un solo aereo (HR756) con motori Rolls Royce Merlin XXII ed eliche Rotol a tre pale, usato per test a questo sviluppo venne preferito il Mk III
  • Halifax GR.II: versione per il Coastal Command derivata dalla Halifax B.II
    • Halifax GR.II Series I:un certo numero di aerei venne ottenuto dalla conversione di esemplari delle Serie I o Special per conformarsi allo standard GR.II ma con differenze nell'armamento dorsali, in particolare era installato un radar ASV. Mk.3 al posto dello H2S e a volte una mitragliatrice da 12.7mm era installata nel muso
    • Halifax GR.II Series IA: versione definitiva del GR.II per il Coastal Command, naso vetrato con una mitragliatrice da 12.7mm, motori Merlin XX o XXII, torretta dorsale tipo B-P A e serbatoi di carburante supplementari in fusoliera. Una torretta ventrale con una singola mitragliatrice da 12.7 era presente nella maggior parte degli esemplari di questa serie mentre altri avevano al suo posto un radar ASV.Mk 3
  • H.P.61
  • Halifax B.III: versione in produzione di massa, dotata di motori Bristol Hercules, naso trasparente con una mitragliatrice, torretta dorsale Boulton Paul con 4 cannoni e torretta di coda con 4 cannoni. Con pochissime eccezioni avevano tutti ali di apertura aumentata a 31.75 metri ed estremità arrotondate
  • Halifax A.III: esemplari di B.III convertiti al traino alianti e trasporto paracadutisti
  • Halifax C.III: esemplari di B.III convertiti al ruolo di trasporto
  • H.P. 63
  • Halifax B.V.: versione quadrimotore da bombardamento pesante con 4 motori Rolls Royce Merlin XX, impennaggi squadrati ed estremità alari arrotondate, l'armamento era identico a quello del B.III
  • Halifax A.V.:esemplari di B.V convertiti al traino alianti e trasporto paracadutisti
  • Halifax GR.V: versione per il Coastal Command, derivata dalla B.V. ma adatta alla ricognizione marittima
  • Halifax B.VI: versione quadrimotore da bombardamento pesante con 4 motori Bristol Hercules XVI radiali da 1.615 cavalli di potenza e privi della torretta dorsale, radar H2S
  • Halifax C.VI:esemplari ricavati da B.VI e convertiti al ruolo di trasporto
  • Halifax GR.VI: versione per il Coastal Command, B.VI adattati alla ricognizione marittima
  • Halifax B.VII: versione quadrimotore da bombardamento pesante con 4 motori Bristol Hercules XVI radiali da 1.615 cavalli di potenza, estremità alari arrotondate, armamento identico al B.III
  • Halifax A.VII: esemplari di B.VII convertiti al traino alianti e trasporto paracadutisti
  • Halifax C.VII: esemplari di B.VII convertiti al ruolo di trasporto
  • H.P.70
  • Halifax C.VIII: versione trasporto merci e passeggeri
  • H.P.71
  • Halifax A.IX: versione per trasporto paracadutisti e traino alianti
  • H.P.70 Halton
  • Halton I: versione da trasporto civile, molti esemplari di Halifax da bombardamento al termine del conflitto vennero convertiti per essere impiegati nel trasporto passeggeri
  • Halton II: versione da trasporto VIP costruita per il Maharajah Gaekwar of Baroda
Ultima modifica Giovedì, 30 Agosto 2018 10:21

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Gran Bretagna
  • Modello: Handley Page Halifax Mk. I
  • Costruttore: Handley Page Ltd.
  • Tipo: Bombamento
  • Pubblicità:
  • Motore:

    4 Rolls Royce Merlin X a 12 cilindri a V raffreddati a liquido, 1.280 HP ciascuno

  • Anno: 1940
  • Apertura alare m.: 30.12
  • Lunghezza m.: 21.36
  • Altezza m.: 6.33
  • Peso al decollo Kg.: 26.274
  • Velocità massima Km/h: 426 a 5.300 m.
  • Quota massima operativa m.: 6.950
  • Autonomia Km: 3.000
  • Armamento difensivo:

    6 mitragliatrici

  • Carico utile Kg.: 5.890
  • Equipaggio: 7

Altro in Royal Air Force

Bristol Blenheim

Il Blenheim è un bombardiere bimotore monoplano ad ala media, con carrello retrattile, propulso da due motori Bristol Mercury raffreddati ad aria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us