Menu

Lützow

Incrociatore tedesco Lützow - Tallinn a Leningrado Incrociatore tedesco Lützow - Tallinn a Leningrado Official U.S. Navy photo NH 91808

Varato il 1 luglio 1939, l'incrociatore pesante Lützow venne venduto ancora incompleto alla marina dell'Unione Sovietica l'11 febbraio 1940. Venne ribattezzato Petropavlovsk e trasferito a Leningrado, qui i lavori di completamento non furono ultimati in quanto le parti mancanti non furono mai consegnate dalla Germania. Il nome Lützow fu quindi usato dalla marina tedesca per ribattezzare la corazzata tascabile Deutschland.

Quando la Germania attaccò l'Unione Sovietica, il 22 giugno 1941, la nave era completa circa al 70% con 4 dei cannoni principali già installati e funzionati. Anche se priva dell'armamento secondario e con il sistema di propulsione non funzionante l'incrociatore aprì il fuoco il 7 settembre 1941 contro le truppe tedesche in avanzata. In seguito, il 17 settembre, l'artiglieria tedesca riuscì a centrare la nave, immobile, e a danneggiarla gravemente. L'incrociatore venne quindi trainato nuovamente in cantiere e rinominato Tallinn.

Dopo la fine della guerra venne utilizzato come nave scuola, si pensò di completare i lavori ma a causa degli alti costi da sostenere si decise di demolirla.

Ultima modifica Mercoledì, 13 Ottobre 2021 18:06

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Germania
  • Pubblicità:
  • Tipo nave: Incrociatore
  • Classe: Admiral Hipper
  • Cantiere:

    Deschimag di Brema

  • Data impostazione: 02/08/1937
  • Data Varo: 01/07/1939
  • Data entrata in servizio: ---
  • Lunghezza m.: 205
  • Larghezza m.: 21.3
  • Immersione m.: 7.7
  • Dislocamento t.: 18.200 a pieno carico
  • Apparato motore:

    12 caldaie con Turbine a vapore Blohm und Voss Weser a ingranaggi su 3 assi

  • Potenza cav.: 132.000
  • Velocità nodi: 32
  • Autonomia miglia: 6.100 a 15 nodi
  • Armamento:

    8 cannoni da 203 mm in quattro torri binate, due a prora e due a poppa, 12 cannoni da 105 mm in 6 barbette binate, 12 cannoni da 37 mm antiaerei, 8 mitragliere da 20 mm, 12 tubi lanciasiluri da 533 mm, 3 idrovolanti Arado Ar 196, una catapulta.

  • Corazzatura:

    Protezione verticale:70-80 mm , orizzontale 12-50 mm, torri 70-105 mm

  • Equipaggio: 1.600

Altro in Kriegsmarine

Prinz Eugen

Il nome della nave era in onore del principe Eugenio di Savoia che aveva combattuto con l'impero austriaco contro i Francesi e i Turchi, come l'incrociatore italiano Eugenio di Savoia e l'incrociatore austriaco della prima guerra mondiale SMS Prinz Eugen e la HMS della Royal Navy.

Articoli correlati

Altro in questa categoria: « Seydlitz Blücher »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us