Menu

North American B-25 Mitchell

North American B-25 Mitchell North American B-25 Mitchell

Il Mitchell fu il bombardiere medio alleato più prodotto della guerra ed alcuni esemplari rimasero in servizio nelle aviazioni di paesi minori fino agli sessanta.

Il 18 aprile 1942 sedici bombardieri di questo tipo furono protagonisti di un'impresa storica: decollati dalla portaerei Hornet riuscirono a bombardare Tokyo per poi atterrare in territorio cinese. Gli effetti del bombardamento in sè furono irrilevanti, ma l'azione contribuì a risollevare il morale della popolazione americana, che vedeva le proprie truppe continuamente respinte nel Pacifico, e viceversa sottopose i giapponesi che ritenevano inviolabile il proprio territorio ad una vera doccia fredda.

La variante H, in cui il muso vetrato venne sostituito da uno solido e armata con un cannone da 75 mm. si dimostrò efficacissima, soprattutto nel ruolo antinave, mentre altre, dotate di numerose mitragliatrici nel muso, si specializzarono nell'attacco al suolo.

Il Mitchell è un bimotore monoplano ad ala media, carrello retrattile di tipo triciclo anteriore, propulso da due motori raffreddati ad aria.

 

 

 

Ultima modifica Mercoledì, 22 Luglio 2015 19:34

Informazioni aggiuntive

  • Modello: North American B-25A Mitchell
  • Costruttore: North American Avition inc.
  • Tipo: Bombamento
  • Pubblicità:
  • Motore:

    2 Wright R-2600-9 Cyclone, radiali a 14 cilindri, raffreddati ad aria, da 1.700 HP ciascuno.

  • Anno: 1941
  • Apertura alare m.: 20.60
  • Lunghezza m.: 16.48
  • Altezza m.: 4.80
  • Peso al decollo Kg.: 12.292
  • Velocità massima Km/h: 507 a 4.570 m.
  • Quota massima operativa m.: 8.230
  • Autonomia Km: 2.170
  • Armamento difensivo:

    5 mitragliatrici

     

  • Carico utile Kg.: 1.360
  • Equipaggio: 3-6

Altro in USAF

Boeing B 17 Flying Fortress

Il Boeing B 17 Flying Fortress è un bombardiere quadrimotore monoplano ad ala alta e carrello retrattile, propulso da quattro motori Wright raffreddati ad aria

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us