Menu

Le decorazioni al valore della Germania

Le decorazioni al valore della Germania Le decorazioni al valore della Germania

La Croce di Ferro e la Croce di Cavaliere della Croce di Ferro, le due decorazioni al valore più famose della Germania della Seconda Guerra Mondiale, hanno origini antiche.

La Croce di Ferro è sicuramente la decorazione al valor militare più famosa delle Germania, spesso associata al periodo nazista ha in realtà origini molto più antiche.

Le origini di questa decorazione risalgono addirittura al Medio Evo, al periodo delle crociate e dei cavalieri teutonici ma proviamo ad andare con ordine.

Croce dell'ordine teutonicoAi tempi delle crociate i cavalieri teutonici introdussero per la prima volta questa decorazione, assegnata ai cavalieri che si distinguevano per il loro coraggio in combattimento durante le guerre con i Saraceni.

Nel marzo del 1813 Guglielmo III di Prussia ordinò che venisse creata una medaglia che si ispirasse a quel periodo e incaricò il famoso architetto Schinkel di disegnare una decorazione che fosse allo stesso semplice e bella. Nacque così la Croce di Ferro moderna, una decorazione al valore che non faceva discriminazioni di grado e che poteva essere attribuita a qualunque componente delle forze armate, dal generale al fante.

La croce di ferro prussianaNel luglio 1870, durante la guerra franco-prussiana, Guglielmo primo riportò in vita questa decorazione al valore per il conflitto.

Alla vigilia della Prima Guerra Mondiale il Kaiser Guglielmo reintrodusse per la seconda volta la croce di ferro e, a partire dal 16 marzo 1915, stabilì che il riconoscimento potesse essere conferito anche a militari di paesi alleati.

Con l'inizio della Seconda Guerra Mondiale la Croce di Ferro venne riportata in vita per la terza volta, fino a quel momento era stata una decorazione soprattutto prussiana ma a partire dal 1939 fu considerata tedesca in senso esteso.

I nazisti ovviamente ne modificarono leggermente il design: la forma estera era identica, simmetrica e simile alla croce simbolo dei crociati dell'età medievale, al centro della croce aggiunsero una piccola svastica.

Croce di ferro di II ClasseCosì come nella Prima, anche nella Seconda Guerra Mondiale la medaglia venne conferita in due “classi”: la Croce di Ferro di Prima classe poteva essere attribuita solo al militare che in precedenza aveva già ottenuto il riconoscimento di Seconda Classe.
Fisicamente la Croce di I Classe si metteva sotto il taschino sinistro, come una spilla, per la II Classe di solito veniva messo il nastrino tricolore al secondo occhiello della giacca dell'uniforme.
Durante la guerra la Croce di Ferro di II Classe venne conferita circa 4.500.000 di volte, quella di I Classe circa 300.000. Due sole donne ricevettero la Croce di II Classe: la crocerossina Elene Grossmann e la pilota collaudatrice Hanna Reitsch.

La Croce di Cavaliere ha origini molto più recenti della Croce di Ferro essendo derivata direttamente dal Blue Max.

Durante la Prima Guerra Mondiale la più alta decorazione tedesca al valore era il “Pour le Merite” o “Blue Max” e poteva essere assegnata solo agli ufficiali o ai nobili. Con la fine della grande guerra il Blue Max si dissolse insieme all'impero tedesco.

Nel Settembre 1939, alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, i nazisti crearono la Rittenkreuz, una nuova versione della Croce di Ferro destinata a rimpiazzare il Pour le Merite: la Croce di Cavaliere della Croce di Ferro.

A differenza del Blue Max la Rittenkreuz poteva essere assegnata a qualunque militare tedesco indipendentemente dal grado, e in alcuni casi venne assegnata anche a membri delle forze armate di paesi alleati della Germania.

La Rittenkreuz poteva essere assegnata solo a detentori della Croce di Ferro di Prima di Classe, come se fosse una decorazione di un livello successivo e a sua volta prevedeva quattro successivi gradi: Croce di Cavaliere della Croce di Ferro (Rittenkreuz), Croce di Cavaliere della Croce di Ferro con Fronde di Quercia (Eichenlaub), Croce di Cavaliere della Croce di Ferro con Fronde di Quercia e Spade (Schwerten), Croce di Cavaliere della Croce di Ferro con Fronde di Quercia, Spade e Diamanti (Brillanten).

In teoria esistevano altri due livelli ma vennero assegnati una volta sola, la Croce di Cavaliere con fronde di Quercia in oro venne assegnata solo al pilota di Stuka Hans-Ulrich Rudel e la Gran Croce della Croce di Ferro venne assegnata solo ad Hermann Goering.

Fisicamente la croce di cavaliere aveva una forma simile alla Croce di Ferro ma veniva portata al collo, allacciata con un nastro con i colori nero, bianco e rosso.

La Rittenkreuz veniva assegnata a coloro che si distinguevano in combattimento per il loro coraggio oppure per meriti di guerra ma non poteva essere assegnata per un singolo atto di valore, per quanto straordinario fosse.

Oltre a queste il terzo reich produsse un enorme numero di medaglie al valore e decorazioni, alcune delle quali estremamente specializzate.

La Croce di Cavaliere della Croce di Ferro

La Croce di Cavaliere della Croce di FerroLa decorazione venne istituita il 1 settembre 1936, la medaglia era molto simile alla Croce di Ferro, nella forma e nelle dimensioni. Era fatta d'argento e si portava al collo, appesa a un nastro con i colori della Germania (bianco, rosso e nero).
Sommando tutte le versioni venne assegnata ufficialmente 7.161 volte, a ricevere la medaglia ci furono anche stranieri dei paesi alleati o militari che combattevano nelle Waffen-SS, tra questi 18 romeni, 12 lettoni, 11 italiani, 8 ungheresi, 4 belgi, 4 estoni, 4 olandesi, 3 danesi, 3 francesi, due finlandesi, due giapponesi e due slovacchi.
Venne assegnata 4.777 volte all'esercito, 1.785 all'aviazione, 318 alle Waffen-SS, 318 alla marina e 43 volte a militari stranieri.

La Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia

La Croce di Cavaliere con Fronde di QuerciaIstituita il 3 giugno 1940, la Croce di Cavaliere con le Fronde di Quercia venne assegnata 890 volte con 8 stranieri in totale. Anche le fronde di quercia non sono una decorazione puramente nazista, una decorazione molto simile era l'ordine dell'aquila rossa e nel 1813 era stato assegnato al re un Pour le Merite con fronde di quercia.
Fisicamente era simile alla Croce di Cavaliere ma sulla sommità della croce era aggiunta una foglia di quercia stilizzata.
Le Fronde di Quercia vennero assegnate 8 volte a stranieri, 509 all'esercito, 246 alla Luftwaffe, 74 alle Waffen-SS e 53 alla Kriegsmarine.

La Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia e Spade

La Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia e SpadeQuesta decorazione venne istituita il 28 settembre 1941, esteticamente era simile alla precedente con l'aggiunta di due spade incrociate alla base delle foglie di quercia. Venne assegnata 159 volte, l'unico straniero a riceve virtualmente questa onorificenza fu l'ammiraglio giapponese Isoroku Yamamoto cui fu assegnata postuma, 77 volte venne assegnata all'esercito, 53 alla Luftwaffe, 24 alle Waffen-SS e 5 alla Kriegsmarine. Per gli amanti della precisione va detto che 12 di queste assegnazioni non sono univocamente riconosciute in quanto avvenute nella confusione degli ultimi giorni del III Reich.
I primi a ricevere questa decorazione furono gli assi della Luftwaffe Adolf Galland e Werner Molders.

La Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia, Spade e Diamanti

La Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia, Spade e DiamantiSolo 27 uomini vennero decorati anche con i Diamanti: dieci assi della Luftwaffe (Werner Mölders, Adolf Galland, Gordon Gollob, Hans-Joachim Marseille, Hermann Graf, Walter Nowotny, Erich Hartmann, Helmut Lent, Hans-Ulrich Rudel, Heinz Wolfgang Schnaufer); due capitani di U-Boot (Wolfgang Lüth, Albrecht Brandi), un colonnello dell'Esercito (Adelbert Schulz), quattordici tra generali e feldmarescialli (Erwin Rommel, Hyazinth Graf Strachwitz, Herbert Otto Gille, Hans-Valentin Hube, Albert Kesselring, Josef Dietrich, Walter Model, Hermann Balck, Hermann-Bernhard Ramcke, Ferdinand Schörner, Hasso von Manteuffel, Theodor Tolsdorf, Karl Mauss, Dietrich von Saucken).
La decorazione venne ufficialmente istituita il 28 dicembre 1944 e nelle intenzioni iniziali doveva essere concessa ai 12 militari più meritevoli tra tutte le forze armate della Germania. Sei di queste decorazioni vennero commissionate e prodotte artigianalmente, ognuna realizzata con oro a 58 diamanti e 68 zaffiri (per cui aveva anche un discreto valore materiale) ma solo una di queste sei venne consegnata, ad Hans-Ulrich Rudel, il primo gennaio 1945, le altre vennero prese dagli americani alla fine della guerra.

La Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia in Oro, Spade e Diamanti

La Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia in Oro, Spade e DiamantiLa decorazione venne istituita il 29 dicembre 1944, Hans-Ulrich Rudel fu l'unico a ricevere la Croce di Cavaliere con Fronde di Quercia in Oro, Spade e Diamanti.

Ultima modifica Mercoledì, 11 Dicembre 2019 12:01

Informazioni aggiuntive

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us