Menu

11 marzo 1938

  • Pubblicato in 1938

La Germania hitleriana annette l'Austria: è l'Anschluss

Daimler-Benz DB 601

Il Daimler-Benz DB 601 era un motore aeronautico tedesco raffreddato a liquido, con 12 cilindri in linea disposti a V rovesciata che equipaggiò, tra gli altri, il Messerschmitt 109 e 110, il giapponese Kawasaki Ki-61, gli italiani Macchi Mc 202 e Reggiane 2001.

Hermann Göring

Hermann Wilhelm Göring fu un asso della Prima Guerra Mondiale, politico e militare della Germania Nazista; era il capo della Luftwaffe e considerato il numero due del Terzo Reich.

Erich Hartmann

Conosciuto come "Bubi" in Germania e come il "diavolo nero" sul fronte orientale è l'asso degli assi della caccia tedesca con 352 aerei nemici abbattuti, un record imbattuto e imbattibile.

Günther Rall

Con un totale di 275 vittorie aeree ottenute in 621 missioni, fu il terzo miglior asso tedesco del fronte orientale, nonché il terzo in assoluto di tutta la storia dell'aviazione. Concluse la guerra come commodoro dello JG 300 e nel dopoguerra ebbe un ruolo di primo piano nella Luftwaffe della Germania Ovest.

Focke Wulf Fw 190

Il Focke Wulf 190 è un monomotore ad ala bassa, propulso da un B.M.W. radiale fino alla versione D nella quale ci fu un radicale cambiamento col passaggio al motore Jumo raffreddato a liquido.

Messerschmitt Me 410

Il Messerschmitt 410 è un bimotore ad ala bassa, caratterizzato da un'ampia cabina vetrata. I motori sono due Daimler Benz raffreddati a liquido.

Panzer IV

In produzione dal 1936 al 1945, il Panzer IV dimostrò tutta la validità del progetto iniziale rimanendo un carro armato valido ed affidabile anche nelle fasi finali della guerra. Prodotto in più di 9.000 esemplari, la sua evoluzione riguardò soprattutto l'armamento principale.

Panzer III

Con i suoi 15.000 esemplari prodotti dal 1936 al 1945, il Panzer III costituì la spina dorsale delle forze corazzate tedesche per tutta la Seconda Guerra Mondiale. Tecnicamente non particolarmente brillante ma robusto ed affidabile, subì un processo di costante evoluzione che riguardò in particolare l'armamento e terminò la guerra come carro leggero.

Panzer V Panther

Il miglior carro tedesco della Seconda Guerra Mondiale, per molti il migliore in assoluto. Impiegato troppo prematuramente in battaglia dimostrò di essere un'arma formidabile una volta messi a punto i piccoli difetti riscontrati sul campo.

Panzer VI Tiger I

Il Tiger è diventato il simbolo del carro armato tedesco della Seconda Guerra Mondiale, probabilmente a causa della potenza di fuoco del suo pezzo da 88 e della poderosa corazzatura, un'arma in grado di mettere in seria difficoltà i propri avversari, particolarmente gli Sherman americani.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us