Menu

Boeing B 17 Flying Fortress

Boeing B 17 Flying Fortress Boeing B 17 Flying Fortress

Durante la guerra gli Stati Uniti produssero due quadrimotori da bombardamento, il B 24 Liberator e il B 17 Flying Fortress; il primo fu il più prodotto, mentre il secondo fu il più apprezzato dagli equipaggi e probabilmente il migliore, solo verso la fine del conflitto si riuscì a trovare un degno successore della Fortezza Volante nel B 29, l'aereo diventato tristemente famoso per aver sganciato la bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki.

L'aereo e lo stesso soprannome di questo quadrimotore sono il frutto di una concezione tipicamente americana: il bombardamento diurno di precisione. Nelle prime fasi della guerra i responsabili della R.A.F. si resero conto che il volo diurno senza scorta in territorio nemico era fuori discussione per il semplice fatto che le perdite erano inaccettabili, così passarono al bombardamento notturno, rinunciato a colpire ben precisi bersagli ma semplicemente città (e anche questo solo nella migliore delle ipotesi).

L'opinione pubblica americana invece non era disposta ad accettare che venissero colpiti obbiettivi civili e i bombardieri degli Stati Uniti volarono quasi sempre di giorno. I generali americani speravano di avere miglior successo dei loro alleati inglesi per due ragioni: una fiducia nel traguardo di puntamento Norden che andava oltre le reali possibilità del congegno, e soprattutto la convinzione che le massicce formazioni di fortezze volanti si sarebbero difese da sole dalla caccia tedesca con il fuoco incrociato delle mitragliatrici.

Anche questa seconda convinzione si dimostrò sostanzialmente errata, perchè in effetti anche se i ragazzi delle fortezze riuscivano quasi sempre a passare, andavano spesso incontro a perdite inaccettabili. Tutto questo venne risolto definitivamente soltanto con l'entrata in servizio di un valido caccia di scorta a grande raggio: il P 51 Mustang.

Il Boeing B 17 Flying Fortress è un quadrimotore monoplano ad ala alta e carrello retrattile, propulso da quattro motori Wright raffreddati ad aria

 

Ultima modifica Venerdì, 24 Luglio 2015 03:07

Informazioni aggiuntive

  • Modello: Boeing B 17E Flying Fortress
  • Costruttore: Boeing Aircraft Corp.
  • Tipo: Bombamento
  • Pubblicità:
  • Motore:

    4 Wright R-1820-65 Cyclone, radiali a 9 cilindri, raffreddati ad aria, da 1.200 HP ciascuno.

  • Anno: 1942
  • Apertura alare m.: 31.62
  • Lunghezza m.: 22.50
  • Altezza m.: 5.84
  • Peso al decollo Kg.: 24.040
  • Velocità massima Km/h: 510 a 7.620 m.
  • Quota massima operativa m.: 11.150
  • Autonomia Km: 3.220
  • Armamento difensivo:

    10-13 mitragliatrici

     

  • Carico utile Kg.: 7.985
  • Equipaggio: 9

Altro in USAF

Vultee A-35 Vengeance

Il Vultee A-35 Vengeance è un bombardiere monomotore monoplano ad ala bassa, carrello retrattile, propulso da un motore Wright radiale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us