Menu

Le fotografie più famose

La Seconda Guerra Mondiale è un evento relativamente recente, sono passati 70 anni che, dal punto di vista storico, sono come un battere di ciglia. Nel corso del conflitto sono state scattate milioni di fotografie, alcune di queste sono diventate famose e sono diventate il simbolo di un preciso momento della guerra, qui ne vediamo cinque

Il Reichstag

Discorso di Hitler al Reichstag

Questa foto della propaganda nazista è stata scattata durante un discorso di Hitler al Reichstag, il parlamento tedesco. Hitler è in piedi e sta parlando, alle sue spalle in posizione d'onore il presidente Herman Goering. Come si vede la foto è stata ritoccata secondo i gusti dell'epoca.

La Battaglia d'Inghilterra

Hurricane in volo

Un gruppo di Hurricane in volo sulla campagna inglese, questa foto viene immediatamente associata alla Battaglia d'Inghilterra. L'aereo inglese più famoso, quello che per il grande pubblico è diventato il simbolo stesso della RAF per quel periodo storico è lo Spitfire ma chi si appassiona alle vicende della Seconda Guerra Mondiale sa che il caccia Supermarine era la rockstar degli aerei da caccia britannici ma quello che sostenne l'urto della Luftwaffe, quello che ottenne il maggior numero di vittorie, il vero vincitore fu il più anziano e rugoso Hawker Hurricane. Gli esperti poi riconosceranno nella foto un altro particolare interessante e tipico di quello specifico periodo: gli aerei stanno volando in linea di fila, una formazione molto raramente usata in altre situazioni.

Il fronte russo

Il fronte russo

Anche la foto qui sopra è stata molto usata dalla propaganda nazista, rappresenta due soldati in trincea sul fronte orientale mentre uno dei due lancia una tipica bomba a mano tedesca. Una foto probabilmente riconoscibile anche da parte del grande pubblico.

Stalingrado

Stalingrado

Stalingrado fu uno dei momenti più sanguinosi della Seconda Guerra Mondiale ma anche uno dei punti di svolta più importanti, l'esercito tedesco sembrava praticamente invincibile e venne finalmente fermato. I combattimenti nella cittadina durarono mesi e si conclusero con la resa di quello che restava della Sesta Armata tedesca, uno dei simboli della città e dei combattimenti del periodo fu la statua rappresentata nella foto, una fontana con dei bambini che fanno il girotondo. Sullo sfondo si vedono degli edifici ridotti a poco più che macerie e il monumento stesso sembra danneggiato.

Lo sbarco in Normandia

Lo sbarco in Normandia

Lo sbarco in Normandia viene spesso considerato "l'inizio della fine". Il 6 giugno 1944 truppe alleate sbarcarono in Normandia, iniziando la liberazione della Francia occupata e quindi dell'intera Europa. La foto rappresenta la vista da un dei mezzi da sbarco usati, sullo sfondo si vede il protone che ha lasciato l'imbarcazione e cerca di guadagnare la terraferma.

Ultima modifica Martedì, 14 Aprile 2020 15:17

Informazioni aggiuntive

Altro in questa categoria: « L'antenna perduta del "gufo"

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us