Menu

Kriegsmarine

u-boat

Le principali unità della Kriegsmarine della Seconda Guerra Mondiale

Portaerei:

  • Graf Zeppelin

Corazzate:

Incrociatori pesanti

  • Admiral Hipper
  • Blücher
  • Printz Eugen
  • Seydlitz

Incrociatori leggeri

  • Karlsruhe
  • Köln
  • Königsberg
  • Nürberg
  • Leipzig
  • Emden

 

U-Boot U-5

L'U-5 era un sommergibile di tipo IIA,durante la Seconda Guerra Mondiale venne impiegato in due missioni belliche e poi destinato all'addestramento. Affondò il 19 marzo 1943 per un incidente.

U-Boot U-4

L'U-4 era un sommergibile di tipo IIA, in 4 missioni belliche affondò 4 mercantili per un totale di 5.133 tonnellate, e il sommergibile britannico Thistle. Colpito il primo agosto 1944, venne smantellato nel corso del 1945.

U-Boot U-3

U-boot della classe IIA venne impiegato in 5 missioni in cui affondò 2 navi, per un totale di 2.348 tonnellate di dislocamento. Colpito il 1 agosto 1944 venne catturato dalla Gran Bretagna il 3 maggio 1945 e demolito nel corso dell'anno.

U-Boot U-2

Il secondo U-Boot della ricostituita Kriegsmarine, entrò in servizio il 25 giugno 1935 dopo una rapidissima costruzione, durante la guerra venne impiegato soprattutto in addestramento, affondò l'8 aprile 1944 in seguito a una collisione.

U-Boot U-1

Il primo U-Boot della ricostituita marina militare tedesca, venne rapidamente costruito e messo in servizio; impiegato nell'invasione della Norvegia affondò probabilmente il 6/6/1940 per una mina.

Orion (HSK 1)

La Orion fu la prima nave corsara tedesca impiegata nel corso della Seconda Guerra mondiale, conosciuta anche come "Schiff 36" o "Raider A" nel corso della sua crociera durata 510 giorni causò l'affondamento di 17 navi nemiche per 106.405 tonnellate di dislocamento.

Atlantis (HSK 2)

In una crociera lunga 100.000 miglia l'Atlantis affondò o catturò 22 navi nemiche per un totale di 144.00 tonnellate di dislocamento. Conosciuta anche come "Schiff 16" o "Raider E" venne affondata il 22 novembre 1941 dall'incrociatore inglese HMS Devonshire.

Widder (HSK 3)

Costruita come mercantile nel 1930, la nave venne convertita in incrociatore ausiliario (nave corsara) e ribattezzata Widder. Conosciuta anche come Schiff 21 e Raider D nella sua unica crociera affondò 10 navi avversarie per un totale di 58.644 tonnellate riuscendo a tornare in patria dove venne giudicata non più idonea all'impiego militare a causa della grande usura cui era stata sottoposta.

Thor (HSK 4)

La Thor, conosciuta anche come Schiff 10 o Raider E, fu un incrociatore ausiliario (nave corsara) tedesca che operò nella prima parte della Seconda Guerra Mondiale; nel corso di due lunghissime crociere durate 329 e 328 giorni affondò o catturò 12 navi avversarie attraversando tutti gli oceani del mondo.

Pinguin (HSK 5)

La Pinguin, insieme alla gemella Atlantis, fu una delle navi corsare tedesche di maggior successo, impiegate nel corso della Seconda Guerra Mondiale; in particolare la Pinguin in una crociera durata 357 affondò o catturò 28 navi nemiche per un totale di 136.000 tonnellate di dislocamento.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us