Menu

Douglas C-47 Skytrain

Douglas C-47 Skytrain Douglas C-47 Skytrain

C-47 è la designazione militare del DC-3, un aereo da trasporto civile diffusissimo ancor prima della guerra; il soprannome, Skytrain,  è quanto mai adatto a questo affidabile, indistruttibile aeroplano, che continua a volare ancor oggi. Nell'aviazione civile tra l'altro il DC-3 segna una tappa importante perchè con le sue caratteristiche moderne e la sua sicurezza, rese il trasporto aereo conveniente ed economico.

Durante la guerra i C-47 furono onnipresenti, trasportando rifornimenti in ogni fronte ed in ogni condizione operativa, dall'Himalaia alla Birmania, ed una versione concepita espressamente per il trasporto di paracadutisti partecipò a tutte le principali operazioni di aviosbarco della guerra.

Oltre agli Stati Uniti, praticamente tutte le nazioni alleate adottarono il C-47, che fu di gran lunga l'aereo da trasporto più prodotto della guerra.

La carriera bellica del C 47 non si concluse con la fine della Seconda Guerra Mondiale, dato che partecipò anche a quella di Corea e al conflitto vietnamita.

Il Douglas C-47 Skytrain è un bimotore monoplano ad ala bassa, carrello retrattile, propulso da due motori radiali.

Principali varianti del Douglas C-47 Skytrain e del C-53 Skytrooper

  • C-47: versione militare iniziale derivata dal DC-3 con 4 uomini di equipaggio (pilota, co-pilota, navigatore e operatore radio), 27 posti per soldati completamente equipaggiati oppure, nella versione aero-ambulanza, posto per 18 barelle e 3 uomini della sanità. Ne furono costruiti 935, compresi 12 per la US Navy e denominati R4D-1
  • C-47A: identico al C-47 ma con impianto aereo a 24 volt, ne furono costruiti 5.254 inclusi alcuni esemplari per la USN e denominati R4D-5
  • RC-47A: versione derivata dalla C-47 ed equipaggiata per la ricognizione fotografica e le missioni ELINT
  • SC-47A: versione derivata dalla C-47 e specializzata nella ricerca e salvataggio, a partire dal 1962 questi aerei furono indicati con la siglia HC-47A
  • VC-47A: C-47 adibiti al trasporto VIP
  • C-47B: versione con motori R-1830-90 con turbocompressori a due velocità per migliorare le prestazioni in quota. Ne furono costruiti 3.364, impiegati soprattutto nella rotta tra Cina e Burma
  • VC-47B: C-47B adibiti al trasporto VIP
  • XC-47X: C-47 sperimentali con i galleggianti Edo Model 78 per l'impiego come idrovolanti
  • C-47D: C-47B privi del secondo turbocompressore
  • AC-47D Spooky: cannoniera volante, equipaggiata con 3 mitragliatrici Minigun da 7.62mm su uno dei lati
  • EC-47D: C-47D con equipaggiamento per la calibrazione elettronica, 36 di questi furono convertiti dalla Hayes nel 1953, in precedenza questi aerei erano designati AC-47D
  • NC-47D: C-47D modificati e impiegati in vari test
  • RC-47D: C-47D con equipaggiamento fotografico per l'impiego in missione di ricognizione o ELINT
  • SC-47D: C-47D equipaggiati per operazioni di ricerca e soccorso, indicati con la sigla HC-47D a partire dal 1962
  • VC-47D: C-47D adibiti al trasporto VIP
  • C-47E: versione da cargo modificata per trasportare 27-28 passeggeri oppure 18-24 barelle
  • C-47F: sigla assegnata agli YC-129, prototipo del Super DC-3 in valutazione dall'USAF e successivamente dall'USN come XR4D-8
  • C-47L/M: C-47H/J equipaggiata specificatamente per le missioni ALUSNA (American Legation United States Naval Attache) e MAAG (Military Assistance Advisory Group)
  • EC-47N/P/Q: C-47A e D modificati per essere impiegati in missioni ELINT/ARDF. Le varianti N e P differivano per l'apparato radio, la Q aveva un apparato digitale in luogo di quello analogico, antenna di nuovo disegno e motori aggiornati
  • C-47R: C-47M modificato per missioni in alta quota in Ecuador, un unico esemplare costruito
  • C-53 Skytrooper: trasporto truppe derivato dal C-47 e privo del pavimento rinforzato, del vano da carico e del gancio da traino tipici del C-47 Skytrain. Era adibito esclusivamente al trasporto truppe e poteva portare 28 passeggeri in sedili di metallo, sistemati in file al posto del carico merci. Ne furono costruiti 221
  • XC-53A Skytrooper: aereo usato come banco di prova volante nel marzo 1942, venne convertito allo standard C-53 nel 1949 e successivamente venduto come surplus
  • C-53B Skytrooper: versione invernale a lungo raggio per missioni artiche, derivate dal C-53 con serbatoi di carburante supplementari in fusoliera, strumentazione modificata per la navigazione astronomica, 8 esemplari costruiti
  • C-53C Skytrooper: C-53 con il portello di accesso sul lato sinistro, 17 esemplari costruiti
  • C-53D Skytrooper: C-53C con impianto elettrico a 24 Volt, 28 posti lungo i lati della fusliera; ne furono costruiti 159 esemplari
  • C-117A Skytrooper: C-47B con 24 posti disposti in file per il trasporto di personale, ne furono costruiti 16
  • VC-117A: 3 C-117 impiegati nel trasporto VIP
  • SC-117A: un singolo C-117 convertito per il soccorso in mare
  • C-117B/VC-117B: versione priva dei turbocompressori, ne fu costruito uno ed altri furono ottenuti dalla conversione di C-117A, tutti vennero successivamente designati VC-117B
  • C-117D: aerei R4D-8 della marina e dei marines denominati C-117D a partire dal 1962
  • LC-117D: aerei R4D-8L della marina e dei marines denominati LC-117D a partire dal 1962
  • TC-117D: aerei R4D-8T della marina e dei marines denominati TC-117D a partire dal 1962
  • VC-117D: aerei R4D-8Z della marina e dei marines denominati VC-117D a partire dal 1962
  • YV-129: prototipo del Super DC-3 costruito per valutazione da parte dell'USAF e successivamente ceduto alla marina come XR4D-8 con motori Wright T-1820 da 1425 cavalli
  • CC-129: designazione usata dalle forze aeree canadesi per indicare il C-47 a partire dal 1970
  • XCG-17: un singolo C-47 privo dei motori impiegato per essere testato come aliante da 40 posti
  • R4D-1 Skytrain: versione del C-47 per la marina e i marines
  • R4D-3: venti C-53 trasferiti alla marina
  • R4D-5: C-47A con impianto elettrico a 24 volt al posto di quello standard da 12 volt, denominato C-47H a partire dal 1962, 238 esemplari trasferiti dall'USAF
  • R4D-5L: R4D-5 modificati per essere impiegati in antartico, a partire dal 1962 vennero designati LC-47H. I motori R-1830 erano privi dei classici radiatori dell'olio, probabilmente non necessari alle fredde temperature polari in cui questi aerei venivano impiegati
  • R4D-5Q: R4D-5 impiegati per l'addestramento ECM, a partire dal 1962 indicati come EC-47H
  • R4D-5R: R4D-5 usati per l'addestramento e il trasporto del personale, aveva posti per 21 passeggeri. A partire del 1962 indicati con TC-47H
  • R4D-5S: R4D-5 impiegati per l'addestramento ASW, designati SC-47H a partire dal 1962
  • R4D-5Z: R4D-5 adibiti al trasporto VIP, nel 1962 designati VC-47H
  • R4D-6: 157 C-47B trasferiti alla USN, denominati C-47J a partire dal 1962
  • R4D-6L, Q, R, S e Z: varianti delle serie R4D-5 designate rispettivamente LC-47J, EC-47J, SC-47J e VC-47J a partire dal 1962
  • R4D-7: 44 TC-47B trasferiti dall'USAF e adibiti all'addestramento dei navigatori, indicati con la sigla TC-47K a partire dal 1962
  • R4D-8: R4D-5 e R4D-6 modificati con la fusoliera più stretta, motori Wright R-1820, superfici alari e piani di coda modificati. A partire dal 1962 indicati come C-117D
  • R4D-8L: R4D-8 modificati per l'impiego in Antartico e chiamati LC-117D nel 1962
  • R4D-8T: R4D-8 convertiti per l'addestramento equipaggi e chiamati TC-117D nel 1962
  • R4D-8Z: R4D8 convertiti per il trasporto del personale e chiamati VC-117D nel 1962

Denominazione usate dalla Royal Air Force

  • Dakota I: denominazione della RAF per il C-47 e gli R4D-1
  • Dakota II: sigla della RAF per 9 C-53 Skytrooper ricevuti in base agli accordi lend-lease. A differenza della maggioranza dei Dakota impiegati dalla RAF, questi esemplari furono adibiti al trasporto truppe dato che erano privi del vano di carico e del pavimento rinforzato della versione da trasporto merci
  • Dakota III: designazione della RAF per lo C-47A
  • Dakota IV: designazione della RAF per lo C-47B
  • Airspeed A.S.61: conversione del Dakota I
  • Airspeed A.S.62: conversione del Dakota II
  • Airspeed A.S.63: conversione del Dakota III
  • BEA Pionair/Dart-Dakota: conversione del Dakota con motori Rolls Royce Dart e usato dalla BEA per testare i motori turboelica prima dell'entrata in servizio del Vickers Voscount
  • P-59A: prima variante in produzione di serie, 20 esemplari costruiti. Vennero indicati come ZF-59A a partire dal giugno 1948.
  • XP-59B: progetto per una versione propulsa da motori Halford H-1/Goblin.
  • P-59B: versione simile alla P-59A ma con serbatoi di carburante aggiuntivi nello spessore alare; ne vennero costruiti 30 esemplari e un ordine di costruzione per ulteriori 50 aerei fu cancellato con la fine delle ostilità; tre di questi aerei vennero impiegati dalla marina.
Ultima modifica Domenica, 02 Febbraio 2020 17:58

Informazioni aggiuntive

  • Modello: Douglas C-47B Skytrain
  • Costruttore: Douglas Aircraft Co.
  • Tipo: Trasporto
  • Pubblicità:
  • Motore:

    2 Pratt & Whitney R-1830-92 Twin Wasp, radiali a 14 cilindri raffreddati ad aria da 1.200 HP ciascuno.

  • Anno: 1941
  • Apertura alare m.: 29.10
  • Lunghezza m.: 19.43
  • Altezza m.: 5.18
  • Peso al decollo Kg.: 11.793
  • Velocità massima Km/h: 370
  • Quota massima operativa m.: 7.315
  • Autonomia Km: 2.574
  • Armamento difensivo:

    -

  • Carico utile Kg.: 27 passeggeri
  • Equipaggio: 2-3

Altro in USAF

Beech C-45 Expeditor

Il Beech C 45 Expeditor è un bimotore multiruolo, monoplano ad ala bassa e carrello retrattile, con doppi timoni di coda, propulso da due motori raffreddati ad aria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us