Menu

Curtiss P-36 Hawk

Curtiss P 36 Curtiss P 36

L'importanza del P 36 è più che altro storica in quanto questo aereo ed il Seversky P 35 furono i primi caccia monoplani a carrello retrattile dell'aviazione americana.

Conosciuto soprattutto con il soprannome di Hawk, l'aereo fu esportato in Francia, Francia Bretagna, Norvegia e Finlandia, ma all'entrata in guerra degli Stati Uniti il P 36 era un aereo superato e venne rapidamente ritirato dalla prima linea per essere sostituito da velivoli più moderni, tra cui il Curtiss P 40, suo diretto successore.

Il Curtiss P 36 è un monoplano monomotore ad ala bassa, carrello retrattile, propulso da un motore Pratt & Whitney raffreddato ad aria.

Principali varianti del Curtiss P 36 Hawk

  • Model 75A: aerei utilizzato dalla Curtiss per testare differenti motori
  • Model 75B: prototipo con motore Wright R-1820 radiale
  • Model 75D: prototipo con motore Wright Whirlwind R-1670 radiale
  • Model 75H: designazione utilizzata internamente dalla Curtiss per una versione semplificata e destinata all'esportazione con carrello fisso; ne vennero realizzati due esemplari, uno venduto alla Cina e uno all'Argentina
  • Model 75I: designazione della Curtiss per il P-37
  • Model 75J: designazione assegnata a un esemplare di 75A utilizzato dalla Curtiss per provare un turbocompressore esterno
  • Model 75K: designazione assegnata a un aereo non completato, con motore Pratt & Whitney R-2180 Twin Wasp radiale
  • Model 75P: P-36A (numero di serie 38-070) con motore Allison V-1710 raffreddato a liquido, utilizzato come prototipo per il P-40
  • Model 75R: designazione assegnata a un esemplare di 75A utilizzato dalla Curtiss per provare il motore R-1830-SC2G con turbocompressore
  • Y1P-36 (Model 75E): prototipo per l'USAAC, motorizzato con un Pratt & Whitney R-1830
  • P-36A (Model 75L): versione per l'USAAC armata con 4 mitragliatrici da 7.62 nelle ali in aggiunta all'armamento in fusoliera
  • P-36B: versione derivata dalla P-36A con motore R-1830-25 in grado di erogare 1.100 HP, successivamente ri-convertito alla versione originale
  • P-36C: versione dotata di una ulteriore mitragliatrice da 7.62 per ciascuna semi ala, con scatola delle munizioni in posizione esterna sotto la superficie alare. propulsa da un R-1830-17 da 1.200 HP; gli ultimi 30 esemplari di produzione furono ultimati come P-36C
  • XP-36D: P-36A di serie modificato con due mitragliatrici da 12.7 mm nel naso e 4 mitragliatrici da 7.7mm nelle ali
  • XP-36E: P-36A di serie armato con 4 mitragliatrici da 7.7mm nelle ali e armamento standard nel muso
  • XP-36F: P-36A di serie armata con due cannoni Madsen da 23mm sotto le ali; successivamente ri-convertiti alla versione standard in quanto i cannoni causavano un decadimento inaccettabile delle prestazioni (la velocità massima scendeva a 426 KM/h)
  • P-36G: Hawk 75A-8 con motore R-1820-G205A usato dalla Norvegia per l'addestramento dei piloti in Canada; successivamente gli aerei furono venduti al Perù
  • Hawk 75A-1: primo lotto di produzione per la Francia, armato con 4 mitragliatrici da 7.5 mm, motore R-1830-SC-G da 900 HP, 100 esemplari costruiti
  • Hawk 75A-2: secondo lotto di produzione per la Francia, il motore era un R-1830-SC-G oppure R-1830-SC3-G, armato con 6 mitragliatrici da 7.5mm, 100 esemplari costruiti
  • Hawk 75A-3: terzo lotto di produzione per la Francia, sostanzialmente simile alla 75A-2 con 135 esemplari costruiti (133 effettivamente consegnati)
  • Hawk 75A-4: ultimo lotto di produzione per la Francia, derivata dalla 75A-2 con motore Wright R-1820-G205A CYclone da 1.200 HP; ne furono costruiti 285 di cui 81 furono effettivamente consegnati alla Francia, gli altri finirono alla Gran Bretagna dove vennero impiegati dalla RAF che li denominò Mohawk IV
  • Hawk 75A-5: simile al 75A-4, prodotto su licenza dapprima in Cina e quindi in India, molti esemplari furono utilizzati dalla RAF come Mohawk IV
  • Hawk 75A-6: versione prodotta per la Norvegia, un aereo venne catturato dalla Germania in seguito all'invasione del paese scandinavo e quindi ceduto alla Finlandia
  • Hawk 75A-7: versione per le indie orientali olandesi, motore Cyclone da 1.200 HP, una mitragliatrice da 12.7mm e una da 7.7mm sulla cappottatura del motore, due da 7.7mm nelle ali. Negli ultimi esemplari costruiti l'armamento era di 4 mitragliatrici da 7.7mm (due sul motore e due sulle ali) e un carico di 23 Kg di bombe
  • Hawk 75A-8: versione prodotta per la Norvegia, successivamente designata P-36G
  • Hawk 75A-9: 10 aerei venduti alla Persia, catturati ancora imballati vennero utilizzati dalla RAF come Mohawk IV
  • Hawk 75M: versione semplificata con carrello fisso, motore Wright R-1820 Cyclone e costruita per la Cina. Alcuni esemplari furono realizzati dalla Curtiss ed altri costruiti direttamente in Cina, su licenza
  • Hawk 75N: versione semplificata costruita per la Thailandia con carrello fisso e parafanghi
  • Hawk 75O: versione semplificata per l'Argentina, 30 furono costruiti dalla Curtiss ed effettivamente consegnati, altri 200 esemplari dovevano essere costruiti su licenza ma soltanto 20 furono effettivamente completati
  • Hawk 75Q: due ulteriori esemplari semplificati costruiti come aerei dimostrativi per la Cina. Uno di questi due aerei pare avesse un armamento simile a quello della versione XP-36F e che sia stato impiegato in combattimento, nel corso del bombardamento di Shanghai del settembre 1937 avrebbe infatti abbattuto alcuni bombardieri giapponesi prima di essere a sua volta distrutto con la morte del pilota americano
  • XP-37: versione con motore Allison V-1710 raffreddato a liquido, abitacolo arretrato verso il centro della fusoliera
  • YP-37: versione di test della XP-37, 13 esemplari costruiti
  • XP-42 (Model 75S): versione utilizzata per sperimentare diverse soluzioni della cappotatura del motore
Ultima modifica Sabato, 04 Agosto 2018 13:56

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: USA
  • Modello: Curtiss P 36
  • Costruttore: Curtiss-Wright Corporation
  • Tipo: Caccia
  • Pubblicità:
  • Motore:

    Pratt & Whitney R1830-17 14 cilindri radiale, 1.050 Hp

  • Anno: 1938
  • Apertura alare m.: 11.38
  • Lunghezza m.: 8.69
  • Altezza m.: 2.57
  • Peso al decollo Kg.: Kg 2.560
  • Velocità massima Km/h: 500 Km/h a 3000 m.
  • Quota massima operativa m.: 9.500
  • Autonomia Km: 1.000
  • Armamento difensivo:

    2 mitragliatrici

  • Carico utile Kg.: -
  • Equipaggio: 1

Altro in USAF

Grumman F4F Wildcat

Il Grumman F4F Wildcat è un caccia imbarcato monoplano monomotore monoposto a carrello retrattile, propulso da un motore Pratt & Whitney raffreddato ad aria. Le ali possono essere ripiegate per facilitare lo stivaggio a bordo delle portaerei.
Altro in questa categoria: « Seversky P 35 Grumman F4F Wildcat »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us