Menu

Arado Ar 234

Arado 234 Arado 234

L'Arado Ar 234 entrò in servizio soltanto all'inizio del 1944 a causa del notevole ritardo con cui vennero approntate le unità motrici a reazione previste.

Primo bombardiere a reazione della storia, il Blitz (questo era il soprannome dell'aereo), dimostrò fin dai primi voli l'assenza di difetti di progetto, rivelandosi un aereo valido. Costruito in poche centinaia di esemplari, l'Ar 234 faceva parte di quel gruppo di aerei che diedero alla Germania l'assoluta superiorità qualitativa dei mezzi alla fine della guerra; la velocità operativa di questo aereo era sufficiente a proteggerlo da eventuali intercettori, il carico bellico complessivo era di una tonnellata e mezza di bombe. Insieme al Messerschmitt 262 l'Arado 234 avrebbe potuto cambiare il corso del conflitto, ma in realtà solo pochi esemplari vennero impiegati operativamente, mentre gli altri rimasero costretti a terra a causa della scarsità di carburante.

L'Arado 234 è un bireattore monoplano ad ala alta, carrello triciclo anteriore. I motori sono due Junkers Jumo 004, alloggiati in due gondole sotto le ali.

Principali versioni dell'Arado Ar 234

  • Ar 234 B: unica versione ad avere impiego operativo, propulsa da due Junkers Jumo 004 B
  • Ar 234 B1: versione da ricognizione fotografica
  • Ar 234 B2: versione da bombardamento
  • Ar 234 B2/N: versione da caccia notturna ottenuta dalla riconversione di due aerei B2
  • Ar 234 C-1: versione quadrimotore propulsa da turbogetti 4 BMW 003
  • Ar 234 C-2: versione quadrimotore simile all'Ar 234 B2
  • Ar 234 C-3: versione multiruolo armata con due cannoni da 20 mm sotto il muso
  • Ar 234 C-3/N: progetto di versione biposto da caccia notturna, armata con due cannoni da 20 e due da 30 mm
  • Ar 234 C-4: versione da ricognizione armata, equipaggiata con macchine fotografiche e 4 cannoni da 20mm
  • Ar 234 C-5: progetto di versioni biposto con i due membri dell'equipaggio seduti uno accanto all'altro
  • Ar 234 C-6: progetto di variante da ricognizione
  • Ar 234 C-7: versione biposto da caccia notturna con i due membri dell'equipaggio disposti uno accanto all'altro
  • Ar 234 C-8: progetto di versione da bombardamento monoposto propulsa da due motori Jumo 004D da 1.080 Kg di spinta
  • Ar 234 D-1: progetto di versione da ricognizione, non costruita
  • Ar 234 D-2: progetto di versione da bombardamento, non costruita
  • Ar 234 P-1: versione biposto propulsa da 4 motori BMW 003A-1 ed equipaggiata da un cannone da 20mm e uno da 30mm
  • Ar 234 P-2: altra versione biposto con abitacolo particolarmente protetto
Ultima modifica Mercoledì, 12 Settembre 2018 11:09

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Germania
  • Modello: Arado 234
  • Costruttore: Arado Flugzeugwerke GmbH
  • Tipo: Bombamento
  • Pubblicità:
  • Motore:

    2 Junkers Jumo 004 B da 900 Kg di spinta ciascuno

  • Anno: 1944
  • Apertura alare m.: 14.10
  • Lunghezza m.: 12.65
  • Altezza m.: 4.30
  • Peso al decollo Kg.: 8.410
  • Velocità massima Km/h: 742 a 6.000 m.
  • Quota massima operativa m.: 10.000
  • Autonomia Km: 1.630
  • Armamento difensivo:

    2 cannoni da 20 mm.

     

  • Carico utile Kg.: 1.500
  • Equipaggio: 1

Altro in Luftwaffe

Horten Ho 229

Il Gotha Go 229 è un bombardiere bireattore tutt'ala, completamente privo di piani di coda e timone, carrello di tipo triciclo anteriore. La propulsione è affidata a due turboreattori Junkers Jumo 004 da 900 Kg di spinta.
Altro in questa categoria: « Mistel Horten Ho 229 »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us