Menu

Hellmuth von Ruckteschell

Considerato un eroe in patria e decorato con la croce di cavaliere della croce di ferro pur avendo disobbedito a un ordine diretto, von Ruckteschell fu l'unico comandante delle navi corsare tedesche sottoposto a un processo per crimini di guerra.

Widder (HSK 3)

Costruita come mercantile nel 1930, la nave venne convertita in incrociatore ausiliario (nave corsara) e ribattezzata Widder. Conosciuta anche come Schiff 21 e Raider D nella sua unica crociera affondò 10 navi avversarie per un totale di 58.644 tonnellate riuscendo a tornare in patria dove venne giudicata non più idonea all'impiego militare a causa della grande usura cui era stata sottoposta.

Admiral Scheer

L'incrociatore tedesco Admiral Scheer era una nave costruita nel rispetto delle condizioni di pace imposte dal Trattato di Versailles; dotata di caratteristiche innovative ed apparati tecnologici all'avanguardia venne classificata anche come "corazzata tascabile".

Deutschland - Lützow

La Deutschland con le sue navi "gemelle" Admiral Sheer e Admiral Graf Spee venne inizialmente classificata come "corazzata tascabile" e quindi come incrociatore pesante. Le tre navi avevano caratteristiche insolite ed estremamente innovative per l'epoca.

Admiral Graf Spee

Con le due navi gemelle Deutschland e Admiral Scheer la nave venne inizialmente classificata come corazzata oppure "corazzata tascabile" e quindi come incrociatore pesante

Arado Ar 96

L'Ar 96 è un monomotore da addestramento, monoplano ad ala bassa, propulso da un motore Argus da 450 cavalli raffreddato a liquido. A partire dal 1939 venne usato nelle scuole di volo della Luftwaffe e di quelle di altri paesi alleati della Germania.

Hans Speidel

Pur essendo stato un brillante generale della Wehrmach nel corso del conflitto, Speidel è famoso soprattutto per la sua partecipazione all'attentato alla vita di Hitler del 20 luglio 1944. Arrestato, fu prigioniero della Gestapo per 7 mesi riuscendo poi ad evadere e a darsi alla macchia fino al termine della guerra.

Gerd von Rundstedt

Appartenente all'aristocrazia militare prussiana, von Rundstedt pur manifestando interesse per le nuove tecnologie, fu un convinto sostenitore della superiorità della fanteria sul campo di battaglia. Nonostante le sue posizioni conservative si dimostrò uno dei più brillanti generali tedeschi del conflitto.

Erwin Rommel

Erwin Johannes Eugen Rommel, conoscito soprattutto con il suo soprannome di "volpe del deserto", è il più famoso generale della Seconda Guerra Mondiale.

Walter von Reichenau

Reichenau fu tra i primi esponenti dell'esercito ad abbracciare l'ideologia nazionalsocialista aderendo al partito nazista nel 1932. Nominato Feldmaresciallo nel 1940 in seguito ai successi ottenuti nella campagna di Francia, sul fronte orientale ottenne buoni successi nel Caucaso.

Erich Raeder

Erich Johann Albert Raeder ebbe un ruolo fondamentale negli anni precedenti la Seconda Guerra Mondiale, nella creazione e nell'organizzazione della nuova marina da guerra tedesca. Ebbe un ruolo fondamentale nella pianificazione e nell'attacco alla Danimarca e alla Norvegia, all'inizio del 1943 in seguito a contrasti con Hitler e altri esponenti dei vertici militari tedeschi fu estromesso dall'incarico e si ritirò dal servizio attivo.

Friedrich Paulus

Famoso soprattutto per il comando della sesta armata, dapprima vittoriosa e poi accerchiata a Stalingrado. Contravvenendo agli ordini di Hitler il 31 gennaio 1943 il Feldmaresciallo Paulus si arrese alle forze sovietiche.

Walter Model

Uno dei generali più apprezzati da Adolf Hitler, seppe distinguersi sia nelle fasi iniziali, offensive, in Polonia e in Francia, sia nelle fasi in cui la Wehrmacht passò sulla difensiva, sul fronte orientale e quindi nuovamente in Francia.

Erich von Manstein

Il generale Erich von Manstein, promosso feldmaresciallo nel 1942, è stato uno dei più abili comandanti della Germania e dell'intero secondo conflitto mondiale con capacità di visione sia tattica che strategica. In particolare dimostrò il suo talento sul fronte orientale, sia durante le fasi iniziali offensive, sia quando l'esercito tedesco passò sulla difensiva.

Wilhelm List

Il generale e poi feldmaresciallo Wilhelm List guidò 14ma armata in Polonia e la 12ma in Francia, contribuendo in modo fondamentale al successo del Blitzkrieg nelle due campagne. Partecipò all'invasione dei Balcani e venne quindi messo alla testa del Gruppo di Armate A nel corso dell'invasione dell'Unione Sovietica.

Günther von Kluge

Esponente di una famiglia dell'aristocrazia militare prussiana, von Kluge durante la Seconda Guerra Mondiale fu un valoroso feldmaresciallo, sempre pronto a raggiungere la prima linea in caso di necessità.

Paul Ludwig Ewald von Kleist

Comandante dell’8° corpo d’armata nel 1937, fu uno dei creatori delle forze corazzate tedesche. Ostile ad Hitler, si scontrò duramente con lui e fu costretto a dimettersi dall’esercito per poi essere richiamato nel 1938, a capo del 1° corpo corazzato misto della 10° armata di von Reichenau.

Albert Kesselring

Albert Konrad Kesselring (Marktsteft, 30 novembre 1885 – Bad Nauheim, 16 luglio 1960) è stato un generale tedesco con il grado di feldmaresciallo. Membro della Luftwaffe, partecipò a tutte le principali campagne tedesche nel corso della Seconda Guerra Mondiale, nel 1941 fu nominato comandante in capo delle forze tedesche su fronte Sud e sotto la sua direzione la campagna difensiva in Italia tenne in scacco gli alleati rallentano l'avanzamento, nonostante le condizioni di inferiorità numerica.

Alfred Jodl

Alfred Jodl (Würzburg, 10 maggio 1890 – Norimberga, 16 ottobre 1946) è stato un generale tedesco. È stato Capo di stato maggiore dell'OKW durante la Seconda Guerra Mondiale, e il 7 maggio 1945 firmò la dichiarazione di resa incondizionata della Germania (assieme a Wilhelm Keitel) alle forze sovietiche e alleate per conto di Donitz.

Heinz Guderian

Heinz Wilhelm Guderian (Kulm, 17 giugno 1888 – Schwangau, 14 maggio 1954) è stato un generale d'armata tedesco. Tra i più abili generali della seconda guerra mondiale, è considerato il padre e l'ufficiale più importante delle truppe corazzate tedesche, che contribuì a organizzare durante gli anni trenta e guidò poi sul campo con grande efficacia nel periodo iniziale della guerra, conseguendo una serie di clamorosi successi.

Karl Dönitz

Karl Dönitz (Grünau, 16 settembre 1891 – Aumühle, 24 dicembre 1980) nel corso della Seconda Guerra Mondiale fu inizialmente il comandante degli U-Boot tedeschi per poi succedere a Raeder nella direzione dell'intera Kriegsmarine. Alla morte di Hitler fu per alcune settimane il presidente del Reich, firmando la resa della Germania agli alleati, condannato a 10 di carcere per crimini di guerra.

Wilhelm Canaris

Wilhelm Franz Canaris (Dortmund, 1º gennaio 1887 – Flossenbürg, 9 aprile 1945) è stato un ammiraglio tedesco, a comando dell'Abwehr, il servizio segreto militare tedesco, dal 1935 al 1944

Walther von Brauchitsch

Walther Heinrich Alfred Hermann von Brauchitsch (Berlino, 4 ottobre 1881 – Amburgo, 19 ottobre 1948) è stato un generale tedesco attivo durante la seconda guerra mondiale.

Ludwig Beck

Ludwig Beck (Biebrich, 29 giugno 1880 – Berlino, 21 luglio 1944) è stato un generale tedesco. Fu capo di Stato Maggiore della Wehrmacht e cervello della fallita congiura del 20 luglio 1944 contro Hitler.

La battaglia aerea sulla Germania

Le micidiali incursioni notturne su Amburgo alla fine di Luglio del 1943 diedero uno scossone al comando dell’aviazione tedesca e fecero sì che le forze impiegate nella difesa diretta del Reich avessero finalmente la precedenza su quelle da impiegare in operazioni tattiche offensive.

Blohm und Voss Bv 222

Il Blohm un Voss Bv 222 è un idrovolante esamotore ad ala alta e scafo centrale, fu impiegato nel trasporto e nella ricognizione. I motori sono 6 B.M.W. raffreddati ad aria.

Blohm un Voss BV 138

Il Blohm un Voss 138 è un idrovolante a scafo centrale, trimotore ad ala alta e doppio trave di coda. I propulsori sono di tipo diesel, raffreddati a liquido.

Arado Ar 231

L'Arado 231 è un idrovolante a scarponi, monoplano ad ala alta, propulso da un motore raffreddato ad aria. Caratteristica dell'aereo è la possibilità di essere rapidamente montato e smontato per essere riposto in un piccolo contenitore da imbarcare sugli u-boot.

Blohm und Voss Bv 141

Il Blohm und Voss BV 141 è un monomotore monoplano ad ala media. Il propulsore radiale è installato in modo convenzionale all'estremità anteriore della fusoliera, ma in posizione asimmetrica sulla semiala destra si trova la cabina dove trovano posto il pilota e i due osservatori.

Arado Ar 240

L'Arado 240 è un bimotore ad ala media, carrello retrattile, timoni sdoppiati e motori in linea. La propulsione è affidata a due DB 601 raffreddati a liquido.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us