Menu

Bell P-59 Airacomet

Bell P-59 Airacomet Bell P-59 Airacomet

Il primo a reazione americano non fu una macchina eccezionale; oltre a non vedere l'impiego operativo nel corso della seconda guerra mondiale l'Airacomet era sensibilmente inferiore al Gloster Meteor britannico e soprattutto al Messerschmitt 262 tedesco.

Tutti gli aerei costruiti servirono per valutare le possibilità offerte dal nuovo tipo di propulsione e come aerei da addestramento, in attesa di macchine più valide.

Il Bell P 59 Airacomet è un bireattore monoplano ad ala media, carrello retrattile di tipo triciclo anteriore. I due motori a reazione della General Electric sono installati in gondole sotto le semiali sui fianchi della fusoliera.

 

 

 

 

 

Ultima modifica Sabato, 18 Luglio 2015 13:15

Informazioni aggiuntive

  • Modello: Bell P-59A Airacomet
  • Costruttore: Bell Aircraft Corp.
  • Tipo: Caccia
  • Pubblicità:
  • Motore:

    2 General Electric J-31-GE3 da 907 Kg di spinta ciascuno.

  • Anno: 1944
  • Apertura alare m.: 13.87
  • Lunghezza m.: 11.84
  • Altezza m.: 3.76
  • Peso al decollo Kg.: 6.214
  • Velocità massima Km/h: 665 a 9.150 m.
  • Quota massima operativa m.: 14.100
  • Autonomia Km: 845
  • Armamento difensivo:

    1 cannone da 37 mm, 3 mitragliatrici

  • Carico utile Kg.: -
  • Equipaggio: 1

Altro in USAF

Ryan FR Fireball

Il Ryan FR è un caccia monoplano ad ala bassa, propulso da un convenzionale motore a pistoni, azionante una tradizionale elica traente a prua e da un turboreattore posteriore

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us