Menu

Il ritrovamento dello USS Johnston

Il ritrovamento dello USS Johnson Il ritrovamento dello USS Johnson

La notizia risale alla fine di ottobre dell'anno scorso, con colpevole ritardo pubblichiamo un bellissimo video che mostra il ritrovamento sul fondo dell'oceano dello USS Johnston (DD-557).

Si tratta ancora una volta di un ritrovamento della fondazione creata da Paul Allen, co-fondatore di Microsoft e grande appassionato di storia. La passione di Allen aveva preso forma quando era ancora in vita, i suoi interessi erano rivolti soprattutto agli uomini e ai mezzi impiegati nel corso della Seconda Guerra Mondiale ed ha accumulato una collezione di aerei del periodo impressionante, degna di un museo.

Infatti gli aerei di Allen ora sono visibili al pubblico e la sua fondazione continua a esplorare il fondo del mare alla ricerca di relitti, nel corso degli anni l'equipaggio della Petrel ha ritrovato almeno 30 navi affondate.

Lo USS Johnston si trva ora a più di 6000 metri di profondità, nel Mare delle Filippine. Il cacciatorpediniere è stato affondato il 25 ottobre del 1944 al largo dell'isola di Samar. Nel corso di quegli scontri gli americani persero due navi di scorta, due cacciatorpediniere e 24 aerei.

Il video in fondo all'articolo mostra alcune immagini riprese dal veicolo subacqueo, come sempre questo tipo di video è un po' malinconico, triste se si pensa alle vittime. La fondazione di Allen agisce con grandissimo rispetto per i caduti e tra gli scopi delle loro ricerche c'è anche quello di dare una tomba definitiva ai tanti marinai caduti nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

Ultima modifica Domenica, 05 Luglio 2020 11:30

Altro in Musei

Flying Heritage & Combat Arbor Museum

Le origini di questo straordinario museo risalgono al 1998 quando Paul Allen, co-fondatore della Microsoft, iniziò a collezionare e restaurare aerei e mezzi corazzati che avevano preso parte a conflitti del ventesimo secolo.

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us