Menu

Doris Miller

Above and Beyond the Call of Duty. 1943 NARA 535886Doris Miller era "soltanto" un cuoco e il 7 dicembre 1943 era imbarcato sulla corazzata West Virginia. Quel giorno era domenica e Miller era impegnato in faccende domestiche, ovvero stava facendo il bucato, quando improvvisamente si scatenò l'inferno, iniziò l'attacco Giapponese e gli Stati Uniti furono trascinati nella Seconda Guerra Mondiale.

La West Virginia venne colpita e Miller si prodigò nel soccorrere i feriti quindi prese il controllo di due mitragliatrici Browning M2 che erano rimaste senza servente e sparò contro gli aerei giapponesi fino a terminare mentre la sua nave veniva ripetutamente colpita.

Dopo aver incassato due bombe e cinque siluri la West Virginia affondò, posandosi sul basso fondale del porto così che la maggior parte degli uomini riuscì a mettersi in salvo, compreso Miller.

Il 27 maggio 1942 per il coraggio dimostrato il 7 dicembre dell'anno precedente venne decorato personalmente dall'ammiraglio Nimitz con la Navy Cross, primo uomo di colore a ricevere la medaglia che era una delle più alte decorazioni militari statunitensi. Il volto di Miller venne usato sui manifesti di una campagna di arruolamento per la marina americana.

Nel giugno del 1943 fu trasferito sulla portaerei di scorta Liscome Bay, nel corso della battaglia di Tarawa la nave fu colpita da un siluro lanciato dal sommergibile giapponese I-175 ed affondò, trascinando sul fondo la maggior parte dell'equipaggio. Tra i 644 morti c'era anche Doris Miller.

Molti tra gli ufficiali e i marinai della marina americana già all'epoca ritennero che le azioni di Miller meritassero la più prestigiosa Medaglia d'Onore del Congresso.

Le azioni di Miller  a Pearl Harbour sono ricordate nel film Tora! Tora! Tora! del 1971 e nel film Pearl Harbour del 2001. Miller viene ricordato anche nel film Midway del 2019.

Il 19 gennaio 2020 è stato annunciato che una delle nuove portaerei nucleari della classe Gerald Ford, la CVN-81, si chiamerà Doris Miller. La notizia ha avuto una notevole risonanza sui media tradizionali ma non si tratta della prima nave dedicata all'eroico cuoco afro americano, già nel 1973 una fregata della classe Knox, la FF-1091 era stata battezzata Miller in suo onore.

Ultima modifica Domenica, 19 Luglio 2020 00:58

Informazioni aggiuntive

  • Data di nascita: Domenica, 12 Ottobre 1919
  • Data di morte: Mercoledì, 24 Novembre 1943
  • Paese: Stati Uniti
  • Forza Armata: Marina
  • Grado: Cuoco di terza classe

Altro in News

Vera Lynn, we'll meet again

Si è spenta il 20 giugno 2020 la cantante Vera Lynn, interprete della celeberrima canzone "We'll Meet Again" recentemente ricordata anche dalla regina in tempo di coronavirus.
Altro in questa categoria: « Hellmuth von Ruckteschell

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us