Menu

SAI Ambrosini 207

SAI Ambrosini 207 SAI Ambrosini 207

La situazione disperata dell'Italia spinse a ricercare una soluzione altrettanto disperata; così come era accaduto in Francia con il Caudron C.714 ed accadrà in Germania con L'Heinkel 162, ai progettisti venne richiesto un aereo dotato di buone prestazioni e di basso costo.

Il risultato fu il S.A.I. 207, costruito interamente in legno, per non utilizzare materiali strategici scarsamente disponibili, e dotato di un motore Isotta Fraschini raffreddato a liquido. I risultati furono innegabilmente buoni ed in particolare velocità orizzontale e maneggevolezza erano notevoli, soprattutto se si considera la scarsa potenza erogata dal motore adottato.

La produzione comunque fu limitata dagli eventi bellici ad una dozzina di esemplari, di conseguenza l'impiego operativo fu praticamente inesistente.

Il SAI 207 è un monoplano monomotore ad ala bassa, carrello retrattile, costruito interamente in legno. La propulsione è affidata ad un Isotta Fraschini raffreddato a liquido.

Varianti e progetti correlati del SAI Ambrosini 207

  • SAI 107: portato in volo per la prima volta nel 1940, era derivato dal precedente SAI 7 (biposto da addestramento) propulso da un motore Isotta Fraschini Gamma RC35 da 540 Hp. Capace di raggiungere l'interessante velocità di 504 Km/h, l'aereo era armato con una sola mitragliatrice da 7.7 mm
  • SAI 207: con l'adozione dell'Isotta Fraschini Delta RC40 da 750 l'aereo poteva raggiungere i 625 Km/h e armato con due mitragliatrici da 12.7mm. Ne vennero prodotti 12 esemplari.
  • SAI 403: adottava un'ala di superficie maggiore rispetto al 207 (14.42 mq). Alle due mitragliatrici da 12.7 in fusoliera vennero aggiunti due cannoni MG 151 da 20mm. Il prototipo si distrusse nel corso delle prove di valutazione causando la morte del collaudatore. Per questo motivo e per le prestazioni complessivamente insoddisfacenti il progetto venne abbandonato.
Ultima modifica Domenica, 16 Settembre 2018 12:25

Informazioni aggiuntive

  • Nazione: Italia
  • Modello: SAI Ambrosini 207
  • Costruttore: Società Aeronautica Italiana Ambrosini
  • Tipo: Caccia
  • Pubblicità:
  • Motore:

    Isotta-Fraschini Delta RC40 a 12 cilindri a V, raffreddato ad aria, da 750HP

  • Anno: 1943
  • Apertura alare m.: 9.00
  • Lunghezza m.: 8.02
  • Altezza m.: 2.40
  • Peso al decollo Kg.: 2.415
  • Velocità massima Km/h: 625
  • Quota massima operativa m.: 12.000
  • Autonomia Km: 850
  • Armamento difensivo:

    2 mitragliatrici

  • Carico utile Kg.: -
  • Equipaggio: 1

Altro in Regia Aeronautica

Breda Ba.65

Il Breda Ba 65 è un monomotore monoplano ad ala bassa, interamente metallico, provvisto di carrello retrattile. Il motore è un Fiat raffreddato ad aria od uno Gnome Rhone, pure radiale, di provenienza francese.
Altro in questa categoria: « Reggiane Re.2005 Breda Ba.65 »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us