Logo
Stampa questa pagina

27 febbraio 1933

Il Reichstag, sede del Parlamento tedesco, viene devastato da un incendio di origine dolosa. Del crimine viene accusato Marinus van der Lubbe, noto agitatore comunista che pochi mesi dopo verrà condannato a morte.

Articoli correlati

(c) lasecondaguerramondiale.org | Hosting & Template Supero ltd