Menu

Maggio 2019

Henry Ford e i nazisti

  • Pubblicato in Fatti

Henry Ford, l'imprenditore che ha creato la famosa casa automobilistica, aveva simpatie per il nazismo che non teneva particolarmente nascoste. Finanziò un giornale chiaramente anti-semita, finchè gli fu possibile continuò a fare affari con i nazisti e nel suo ufficio faceva bella mostra di sè un ritratto di Hitler.

Il raggio della morte

  • Pubblicato in Fatti

Nel 1935 Robert Watson-Watt, un ingegnere inglese, fu incaricato di studiare se i Tedeschi erano effettivamente in grado di sviluppare un'arma mortale utilizzando le onde radio. Da bravo ingegnere prese molto sul serio l'incarico, i suoi studi sul raggio della morte deviarono dagli scopi iniziali ma produssero risultati concreti nel campo dei radar, in particolare creò un dispositivo in grado di individuare segnali radar nemici.

La guerra nei cartoni animati

  • Pubblicato in Fatti

Sia la Disney che la Warner Brothers produssero film di propaganda per contribuire allo sforzo bellico, la prima creò il famoso film di animazione "Der Fuhrer's face" ma in tutto vennero prodotti non meno di 9 film di guerra che avevano come protagonista Paperino.

Le origini della svastica

  • Pubblicato in Fatti

La svastica è un simbolo di origini antichissime, ora viene immediatamente associato al nazismo ma prima della Seconda Guerra Mondiale le cose non stavano così, ad indicare il sole fu usato già in epoca remota in India e ancora nel corso della guerra era usato come identificativo nazionale sugli aerei militari finlandesi, senza nessun riferimento politico.

Le trasfusioni di sangue

  • Pubblicato in Fatti

Le prime trasfusioni di sangue vennero fatte durante la Seconda Guerra Mondiale, è facile immaginare che questa scoperta abbia salvato parecchie migliaia di vite umane.

I paracadusti

  • Pubblicato in Fatti

L'esercito dell'Unione Sovietica fu il primo ad impiegare operativamente i paracadutisti.

Il grido di battaglia

  • Pubblicato in Fatti

Il grido di battaglia delle truppe sovietiche nella Seconda Guerra Mondiale era il famoso "Ura!", tradizionalmente le truppe russe attaccavano con questo grido che è in realtà una antica parola turca e che originariamente significa "Uccidi".

Uomini e donne nei Marines

  • Pubblicato in Fatti

Il corpo dei Marines degli Stati Uniti non è mai stato famoso per la finezza... nel corso della Seconda Guerra in modo più o meno ufficiale venivano usati gli acronimi BAM e HAM per indicare rispettivamente gli uomini e le donne impiegati nel corpo. Le sigle indicavano "Broad-Assed Marines" e "Hairy-Assed Marines" ovvero culi grandi e culi pelosi.

Il vero Rambo

  • Pubblicato in Fatti

John R. McKinney, un soldato americano, nel corso della campagna delle Filippine del 1945 tenne a bada da solo un centinaio di soldati giapponesi.

Il costo economico della guerra

  • Pubblicato in Fatti

Tenendo conto dell'inflazione gli Stati Uniti hanno speso per lo sforzo bellico nella Seconda Guerra Mondiale più o meno 4.500.000.000.000 di dollari, 4.500 miliardi oppure ancora 4.5 trilioni.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sezioni

Bibliografia e fonti

Le nazioni in guerra

Risorse & approfondimenti

Informazioni

Follow Us